Utente 463XXX
Buongiorno volevo sapere se il depakin 100mg e lamictal 150 mg sono un valido aiuto per sospendere le benzodiazepine.
Ho assunto per 6 mesi lexotan 10 massimo 12 gocce.
Ora la psichiatra mi ha sospeso il lexotan e aggiunto rivotril 2 gocce al giorno.
Volevo sapere se con questa cura riusciro' a togliere le benzodiazepine che ho assunto a basso dosaggio.
Vi ringrazio per l'attenzione.

[#1]  
Dr. Matteo Pacini

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
BRESCIA (BS)
ROMA (RM)
PISA (PI)
ALESSANDRIA (AL)
VIGEVANO (PV)
MILANO (MI)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Prenota una visita specialistica
Gentile utente,

Perché mai dovrebbe aver bisogno di una terapia per agevolare una sospensione graduale di una dose bassa ?
Dr.Matteo Pacini
http://www.psichiatriaedipendenze.it

[#2] dopo  
Utente 463XXX

Gentile dottore intanto la ringrazio della risposta. Il lamictal e depakin mi sono stati dati per l'ansia e anche per stabilizzare l'umore il lamictal anche come antidepressivo quindi poi una volta entrati a regime togliere il rivotril. Inoltre mi e' stata dimezzata la mirtazapina 30 mg percio' ne assumo 15mg. Ora avverto molta stanchezza e questo non so' se sia causata dalla mirtazapina che ho dimezzato o i farmaci aggiunti dato che sono degli antiepilettici. Volevo avere una sua opinione se possibile. La ringrazio nuovamente.

[#3]  
Dr. Matteo Pacini

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
BRESCIA (BS)
ROMA (RM)
PISA (PI)
ALESSANDRIA (AL)
VIGEVANO (PV)
MILANO (MI)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Non torna il discorso sui farmaci: sono antibipolari, non "per l'ansia" o come antidepressivi.
Che si scali il rivotril va bene, ma perché parlava di una terapia per agevolare quest'operazione ?
Dr.Matteo Pacini
http://www.psichiatriaedipendenze.it

[#4] dopo  
Utente 463XXX

Allora, la psichiatra mi ha dato il depakin per ora 100 mg a rilascio modificato per curare l'ansia dato che e' un antiepilettico e agisce sul sistema nervoso, e quindi dovrebbe diminuire l'ansia( come detto dalla psichiatra). Inoltre la mia stanchezza e fiacca era dovuta alle 2 gocce di rivotril che ho usato solo per 3 giorni perche' probabilmente non tolleravo e la psichiatra mi ha fatto tornare al lexota 10/12 gocce come assumevo prima di prendere il rivotril. Ora, sinceramente lei mi dice che il depakin non funziona sull'ansia, invece la mia psichiatra dice di si. Inoltre vorrei chiederle se e' cosi gentile a rispondermi , se non la disturbo, se c'e' differenza tra il depakin chrono a rilascio prolungato e depakin granulato a rilascio modificato. Sono la stessa cosa o e' piu' concentrato il depakin chrono? Inoltre questi passaggi da lexotan a rivotril e poi passare nuovanente al lexotan comporta qualche squilibrio? La ringrazio se vorra' rispondere. Saluti.

[#5]  
Dr. Matteo Pacini

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
BRESCIA (BS)
ROMA (RM)
PISA (PI)
ALESSANDRIA (AL)
VIGEVANO (PV)
MILANO (MI)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
"dato che e' un antiepilettico e agisce sul sistema nervoso, e quindi dovrebbe diminuire l'ansia"

Che discorso è ? Siccome agisce sul sistema nervoso allora dovrebbe diminuire l'ansia ? Che c'entra che è un antiepilettico ?

"Ora, sinceramente lei mi dice che il depakin non funziona sull'ansia, "

No, mai detta una cosa del genere, ma dove mai lo ha letto ?

Che abbia avuto grandi effetti da 2 gocce di rivotril non è così probabile. In ogni caso, ripeto, non è che ha chiarito il senso della domanda iniziale: per quale motivo sarebbe necessaria una cura per facilitare la sospensione già graduale di poche gocce di lexotan.

Per il depakin, sono due formulazioni a rilascio graduale, nessuna particolare differenza.
Dr.Matteo Pacini
http://www.psichiatriaedipendenze.it

[#6] dopo  
Utente 463XXX

Gentile dottore lei nella precedente risposta ha scritto giustamente che sono farmaci antibipolari ma non per "l'ansia" e poi mi dice dove mai ho letto questa cosa. Se non ho capito male o interpretato male la risposta, c'e' scritto sopra. Ora dato che lei mi dice una cosa e la psichiatra un'altra non si capisce piu' nulla. Il depakin e lamictal mi e' stato detto che sono ANCHE per l'ansia e lamictal agisce anche come antidepressivo. Probabilmente, detto dallo psichiatra, potrei avere una depressione bipolare 2. Quindi stabilizzano l'umore. Inoltre mi e' stato detto che gli antiepilettici possono essere un valido sostituto per curare l'ansia quando l'antidepressivo non funziona. Difatti la mirtazapina a 30 mg non ha fatto nulla percio' dimezzata a 15mg. Quindi? Penso che quesa mia risposta sia esaustiva. Mi dica lei. La ringrazio.

[#7]  
Dr. Matteo Pacini

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
BRESCIA (BS)
ROMA (RM)
PISA (PI)
ALESSANDRIA (AL)
VIGEVANO (PV)
MILANO (MI)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Sì, certo, non per "l'ansia". Ciò non significa che non possano essere utili sui sintomi ansiosi di alcune condizioni, per esempio sono utili sui sintomi ansiosi del disturbo bipolare.
Nessuno ha detto che in assoluto non vadano bene per questo o quel sintomo, o che non possano essere usati in maniera atipica.
Ma che come prima scelta si diano farmaci di quel tipo, mi pare strano.
Peraltro, nel seguito della risposta Lei stesso arriva a dire proprio questo, che la diagnosi ipotizzata è proprio di bipolarismo, e allora il tutto torna.
Dr.Matteo Pacini
http://www.psichiatriaedipendenze.it