Utente
Salve a tutti gentili dottori
Posso sapere in base a cosa si dice che l’olanzapina è più adatta per una persona piuttosto che altri farmaci?
Volevo sapere se spicca per qualche sua proprieta.
La risposta mi aiuterebbe ad inquadrare di più la situazione.
Alla fine mi è stato prescritto l’aripiprazolo perché dà meno problemi metabolici.


Comunque fra i vari farmaci della classe sapreste dirmi cosa o quali caratteristiche della persona fanno propendere all’olanzapina?


Vi ringrazio come sempre e spero che mi possiate chiarire le idee

[#1]  
Dr. Matteo Pacini

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
ALESSANDRIA (AL)
VIGEVANO (PV)
MILANO (MI)
BRESCIA (BS)
ROMA (RM)
PISA (PI)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Prenota una visita specialistica
Gentile utente,

Andrebbe precisato rispetto a quale diagnosi. Ma non necessariamente dall'inizio ha senso preferire l'una o l'altra.
Quello del rischio di diabete per esempio è un motivo, in presenza di fattori di rischio già noti si intende.
Dr.Matteo Pacini
http://www.psichiatriaedipendenze.it
Visite e Consulti Skype : "Studio Psichiatrico Pacini"

[#2] dopo  
Utente
Grazie. Per cui olanzapina e aripiprazolo sono praticamente interscambiabili? Escludendo effetti collaterali ma parlo proprio di effetti terapeutici.

Non mi è stata fatta (detta) nessuna diagnosi per non farmi sentire "etichettato". Mi è solo stato detto che sicuramente non sono schizofrenico.

Per esempio adesso mi è venuta la voglia di sapere partendo da zero come si "fa" l'aripiprazolo o in generale un farmaco di sintesi. Pero sapere questa cosa, in questo momento non mi sarebbe di aiuto. Dunque questa voglia di saperlo di che disturbo farebbe parte?

Non è ovviamente questo il problema n1 della mia vita sia chiaro...

Cordiali saluti

[#3] dopo  
Utente
Dottore Pacini gentile ho bisogno di un consulto per effetti collaterali. Faccio un riassunto.

Ho assunto Abilify 2.5mg per 2 giorni ad aprile e sospeso per chiarimenti con psichiatra. Circa quella famosa questione diabete 1/10. Ok.

Dallo scorso lunedì ho ricominciato Abilify 2.5mg e da giovedì ne prendo 5mg.

Mi sembra che cominci a darmi fastidio. Noto:
Ansia (anche prima di assumerlo)
Rigidità
Bisogno di stare sdraiato, magari ad occhi chiusi
Cattiva digestione
Nausea
Diarrea (solo oggi)
Disagio allo stomaco

Sapendo che dovrò arrivare a 15mg e che la mia necessità di prendere il farmaco non è proprio certa, chiedo:

Con l'aumento del dosaggio questi effetti che provo tendono a diminuire o a peggiorare?

In quanto tempo si passa, di prassi, dai 5mg ai 15mg?

A me sono state fatte acquistare 2 confezioni da 5mg

Cordiali saluti

[#4] dopo  
Utente
PS Mi sono preso 2 xanax e sono riuscito a fare merenda. Comunque le domande restano valide grazie mille

[#5]  
Dr. Matteo Pacini

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
ALESSANDRIA (AL)
VIGEVANO (PV)
MILANO (MI)
BRESCIA (BS)
ROMA (RM)
PISA (PI)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Sono farmaci con meccanismo d'azione diverso, ma le indicazioni sono analoghe, quindi se uno mi dice che prende x o y, solo da questo non ne ricavo differenze di diagnosi.
L'aumento di dose può anche essere prescritto da un giorno all'altro, non so nel suo caso come sarà o è stato prescritto, dipende dalle situazioni.
Premetto, prima di rispondere all'ultima domanda, che moltiplicandosi le domande si va però verso il meccanismo della domanda sempre più aperta o già "risposta". Se tollero male una dose, probabilmente tollero peggiori dosi più alte, fin qui c'è una logica. Non è sempre così, ma in generale sì.
Dr.Matteo Pacini
http://www.psichiatriaedipendenze.it
Visite e Consulti Skype : "Studio Psichiatrico Pacini"

[#6] dopo  
Utente
Dottore la prima volta che le ho scritto è stato a dicembre e avevo visto online una sua lezione sulle dipendenze. Volevo concludere con due domande

1) le visite private in psichiatria si possono prendere di questi tempi di coronavirus o è possibile andare solo in strutture pubbliche?

2) se abilify abbassa la dopamina e io ho una dipendenza dalla masturbazione, questo non peggiora ancora di più la situazione. Se si ricorda avevo trovato il coraggio di dire che tipologia di ragazze mi eccita ma non ho mai trovato il coraggio di dire della dipendenza dalla masturbazione. Ecco perché vorrei trovare uno specialista uomo privatamente. Li nel pubblico i giovani sono tutti seguiti da donne e io non ci riesco mi dispiace

[#7]  
Dr. Matteo Pacini

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
ALESSANDRIA (AL)
VIGEVANO (PV)
MILANO (MI)
BRESCIA (BS)
ROMA (RM)
PISA (PI)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
1) Ognuno si regola come crede, deve sentire il professionista
2) Abilify non "abbassa la dopamina", queste sono semplificazioni che tra medici possono avere un senso perché si sa in cosa consiste la semplificazione, per i pazienti non hanno senso perché non ci sono nozioni di base.
Ora, che trovi uno specialista con cui si sente a suo agio ben venga.
Dr.Matteo Pacini
http://www.psichiatriaedipendenze.it
Visite e Consulti Skype : "Studio Psichiatrico Pacini"

[#8] dopo  
Utente
Ma è controindicato in caso di dipendenza da masturbazione? Almeno questo può dirmelo.

[#9]  
Dr. Matteo Pacini

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
ALESSANDRIA (AL)
VIGEVANO (PV)
MILANO (MI)
BRESCIA (BS)
ROMA (RM)
PISA (PI)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
E' stato provato in altre dipendenze. Io però queste cose le discuterei sulla base di considerazioni fatte in termini comuni. Al medico può chiedere se e cosa può accadere all'aspetto sessuale, ma la risposta più probabile è che possa accadere una cosa e anche il suo contrario.
Dr.Matteo Pacini
http://www.psichiatriaedipendenze.it
Visite e Consulti Skype : "Studio Psichiatrico Pacini"