x

x

Uso prolungato xanax e zolpeduar

Gent.
mi dottori...
Sono un uomo di 53 anni e da sempre ho sofferto di ansia.
Una decina di anni fa ero anche in cura da uno specialista neurologo.
Ultimamente, forse anche a causa del lockdown, in cui sono rimasto a casa un mese intero dal lavoro, ho avvertito seri problemi di insonnia: non riuscivo a prendere sonno e mi è anche capitato di arrivare a mattina senza chiudere occhio.
Devo anche dire che io da ben 22 anni consecutivi lavoro di notte e questo certamente non aiuta i miei ritmi circadiani.

Mi sono rivolto telefonicamente allo specialista che mi aveva in cura tempo fa, che tra l’altro adesso non fa più studio ma solo ospedale, gli ho spiegato la problematica e lui mi ha consigliato una pastiglia di Xanax 0, 25 e Zolpeduar 5 mg al momento di coricarsi.

Io prendo lo Xanax alle 14:00 di pomeriggio e ovviamente lo Zolpeduar alla sera subito prima di coricarmi.

E adesso riesco a dormire.
E’circa un mese che li assumo entrambi.

Ho provato a non prendere Zolpeduar, ma non riesco ad addormentarmi così alla fine alle due di notte metto la pastiglietta sotto la lingua e mi addormento!
Io non vorrei diventarne dipendente, ma ho il terrore di non riuscire più a dormire
Pensate che un dosaggio così minimo di entrambi (Xanax e Zolpeduar) prolungato nel tempo possa avere dannosi effetti fisici, forse sul fegato?

Grazie per la Vostra cortese attenzione
Antonio
[#1]
Dr. Francesco Saverio Ruggiero Psichiatra, Psicoterapeuta 37.7k 899 61
I dosaggi sono piuttosto bassi. Nel tempo è possibile che essi non siano più sufficienti per cui potrebbero poi essere aumentati.

L’utilizzo nel breve periodo per ora potrebbe non dare problemi di sorta.


Dr. F. S. Ruggiero

http://www.francescoruggiero.it

https://wa.me/3908251881139
https://www.instagram.com/psychiatrist72/

[#2]
dopo
Utente
Utente
Grazie per la rapidissima risposta !
grazie sentite

Cordialmente
Antonio