Utente
Buongiorno Dottori,
sono un soggetto affetto da DAG, la quale però viene gestita al meglio per lunghi periodi addirittura senza utilizzo di farmaci o psicoterapia (forse è proprio quello l’errore).
In passato ho fatto una visita psichiatrica in seguito alla paura di non dormire e conseguente insonnia la quale mi aveva diagnosticato il DAG, con assegnazione di paroxetina e stilnox.
Dopo qualche mese sono stato meglio ed ho interrotto gradualmente tutto.
Il fatto è che sento nettamente di aver accumulato molto stress ed ansia, con sintomi fisici classici del DAG.
L’insonnia purtroppo ha rifatto capolino proprio adesso che sono in un periodo più tranquillo, ed è tornato il tarlo maledetto della paura di non dormire.
Praticamente il mio pensiero ossessivo è diventato quello, anche di giorno, anche se so perfettamente che faccio peggio ed alimento l’insonnia così facendo, il cane che si morde la coda.
Ho iniziato nuovamente la paroxetina 20 mg al giorno, e la sera una o mezza pasticca di stilnox per prendere sonno.
Purtroppo nemmeno 20 gocce di xanax, che prima mi aiutavano ad allentare la tensione, e che mano mano scalavo fino a non averne più bisogno, sembrano più aiutarmi a prendere sonno!! La mia paura adesso è quella di non riuscire più ad addormentarmi senza lo Stilnox, ed ho paura di dover andare oltre il periodo di dipendenza.
Posso stare tranquillo?

[#1]  
Dr. Francesco Saverio Ruggiero

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
20% attualità
20% socialità
AVELLINO (AV)
ISCHIA (NA)
TARANTO (TA)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2003
Prenota una visita specialistica
Deve attendere che la terapia faccia il suo effetto ed è eventualmente far fare delle variazioni dal suo psichiatra secondo come riterrà opportuno.



Dr. F. S. Ruggiero

http://www.francescoruggiero.it
https://www.instagram.com/psychiatrist72/

https://wa.me/3908251881139

[#2] dopo  
Utente
Purtroppo inizio a pensare che non guarirò mai...controllavo e probabilmente sottovalutavo i sintomi credendo di esserne uscito fuori. Sono evidentemente un soggetto ansioso, ma non credo che il Daparox da solo possa farmi passare la paura di non dormire e la insonnia che genera. Sono entrato in un tunnel da un mese e non vedo l’uscita...

[#3]  
Dr. Francesco Saverio Ruggiero

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
20% attualità
20% socialità
AVELLINO (AV)
ISCHIA (NA)
TARANTO (TA)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2003
Il suo psichiatra le può dare le giuste soluzioni di trattamento
https://www.instagram.com/psychiatrist72/

https://wa.me/3908251881139

[#4] dopo  
Utente
Al momento non sono seguito da uno psichiatra. Sto ripetendo la terapia che mi prescrisse qualche anno fa, solo che allora dopo qualche settimana ne sono uscito, ed ora non riesco ad uscirne (mi riferisco alla paura di non dormire e conseguente insonnia). La diagnosi fu di DAG e credo non sia cambiata, immagino che il DAG possa procurare anche questo genere di corto circuito. So benissimo di dovermi rivolgere nuovamente allo psichiatra per trovare una soluzione, la mia richiesta era riferita all’utilizzo di benzodiazepine o similari nel trattamento della insonnia. Se ne sconsiglia un utilizzo prolungato, ma spesso uscire da questo corto circuito richiede molto tempo, anche solo per acquisire nuovamente un po’ di fiducia e tranquillità. D’altronde non mi risulta esistano farmaci alternativi, considerato il fatto che già sto assumendo la paroxetina da circa un mese...