Utente
Buonasera dottori volevo porvi una domanda dato che il mio medico per ovvie ragioni legate alla quarantena e Covid in generale va solo su appuntamento e le tempistiche sono mooolto lunghe.

Da 4 giorni sto seguendo una nuova terapia per il disturbo d’ansia con paroxetina da alzare a 20 mg e in caso poi alzarla ancora fino a 30 mg sempre sotto consulto psichiatrico e psicoterapeutico.
Affiancata a questa mi è stato dato lo xanax 1 mg a rilascio prolungato da prendere la mattina più le gocce da 0, 75 mg da gestirmi tra le 5/20 gocce in base all entità dell ansia i dell attacco di panico oppure la pastiglia da 0, 50 che ancora fortunatamente non ho preso e mi son bastate sempre 10/15 gocce una volta al giorno massimo 2 ma di solito la seconda assunzione varia tra le 5/7 goccine.

Oggi però a distanza di 3/4 ore dall’assunzione delle gocce mi sentivo molto stanca e debole quindi ho misurato la pressione ed era 99 la massima 76 la minima e 90 battiti.
Questo calo di pressione è dovuto dall’inizio della terapia con lo xanax e devo aspettare di assestarmi fisiologicamente oppure è un caso isolato?

Dopo poco l’ho rimisurata con ovvi sintomi ansiosi (sono una fifona) ed era 124 la massima 80 la minima e i battiti sempre 90.

Premetto che non sono ossessionata dal misurarmi la pressione, lo faccio solo appunto se mi sento un senso di debolezza e stanchezza.

Vi ringrazio per l’attenzione e vi auguro una buona giornata e un buon lavoro

[#1]  
Dr. Francesco Saverio Ruggiero

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
20% attualità
20% socialità
AVELLINO (AV)
ISCHIA (NA)
TARANTO (TA)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2003
Prenota una visita specialistica
Le benzodiazepine non hanno finalità curativa.

La terapia efficace potrà essere l'antidepressivo dopo almeno 4 settimane dall'inizio a dose piena.

La gestione casuale della terapia benzodiazepinica non è una pratica corretta poichè pone alla sua attenzione la scelta di dover assumere o meno la terapia secondo il suo stato del momento che, ovviamente, è sempre in ipercontrollo.


Dr. F. S. Ruggiero


http://www.francescoruggiero.it
https://www.instagram.com/psychiatrist72/
https://wa.me/3908251881139
https://swite.com/psychiatrist72

[#2] dopo  
Utente
Grazie per la risposta Dtt Ruggiero ma la mia domanda era un altra... io emotivamente inizio a sentirmi molto meglio , volevo solo sapere se a inizio terapia con xanax possono causarsi abbassamenti di pressione.
Riguardo al fatto di autogestite la dose mi è stato consigliato dallo psichiatra per non creare in assuefazione psicologica come mi era successo in passato con un altro farmaco dato a dosaggi elevati tutto qui.

[#3]  
Dr. Francesco Saverio Ruggiero

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
20% attualità
20% socialità
AVELLINO (AV)
ISCHIA (NA)
TARANTO (TA)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2003
Il farmaco non agisce sulla pressione arteriosa ma lei lo interpreta in tal modo perché il trattamento non è attualmente terapeutico.

Anche la gestione fornita in autonomia può essere responsabile di utilizzo mal fatto e non può essere condivisa.
https://www.instagram.com/psychiatrist72/
https://wa.me/3908251881139
https://swite.com/psychiatrist72

[#4] dopo  
Utente
Può anche essere che sia mal gestita ma io con 10 gocce poi sto meglio e le prendo solo il pomeriggio perché appunto mi accorgo molto prima della sintomatologia ansiosa che sale e la blocco. Per il resto la ringrazio per la delucidazione sul fattore pressorio
Buona giornata

[#5]  
Dr. Francesco Saverio Ruggiero

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
20% attualità
20% socialità
AVELLINO (AV)
ISCHIA (NA)
TARANTO (TA)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2003
Comunque per senso etico le devo comunicare che non è fatto bene.

Poi ovviamente decide come crede.
https://www.instagram.com/psychiatrist72/
https://wa.me/3908251881139
https://swite.com/psychiatrist72