Utente
Salve, sono in remissione farmacologica per disturbo bipolare tipo 1.

Ho la seguente terapia: 300mg litio la mattina insieme a 1.5mg di Reagila, la sera invece 600 mg di quetiapina e 450 di litio.

Al momento del bisogno lo psichiatra mi ha detto di prendere pure prendere il lorazepam, il problema è che ora ho la remissione di tutti i sintomi del disturbo bipolare ma dopo una mezz'ora che ho preso quetiapina la sera sento una fortissima agitazione-attacchi di ansia e penso che possano essere dovuti alla quetiapina appena presa, li riesco a calmarmi tramite lorazepam, ma vorrei sapere per favore se è un effetto collaterale della quetiapina.

[#1]  
Dr. Francesco Saverio Ruggiero

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
20% attualità
20% socialità
AVELLINO (AV)
ISCHIA (NA)
TARANTO (TA)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2003
Prenota una visita specialistica
Non so quale possa mai essere la teoria di remissione farmacologica per un disturbo bipolare.

Il disturbo è considerato cronico e va trattato in modo continuativo con modifiche nel tempo ma senza sospensioni sostanziali della terapia.

La sua sensazione è una sua suggestione per il farmaco.


Dr. F. S. Ruggiero

http://www.francescoruggiero.it
https://www.instagram.com/psychiatrist72/
https://wa.me/3908251881139
https://swite.com/psychiatrist72

[#2]  
Dr.ssa Franca Scapellato

Referente scientifico Referente Scientifico
48% attività
20% attualità
20% socialità
PARMA (PR)

Rank MI+ 88
Iscritto dal 2007
Un consiglio pratico: trovi un impegno nel momento in cui assume quetiapina: film, lettura interessante, telefonata o altro; non attività fisica perché la sera è sconsigliabile. Ormai si aspetta di stare male e se riesce a distrarsi può essere utile.
Franca Scapellato