Utente
Buonasera,
vorrei chiedere ai gentili dottori se un paziente affetto da ansia e depressione può portare avanti un’esperienza lavorativa all’estero.

Desidererei recarmi in Francia per 6 mesi per lavorare, ma ansia e depressione mi spaventano.

Anche perché queste mi hanno portato a prendere decisioni sbagliate sulle quali rumino molto e mi deprimo ancor di più.
Inoltre costante indecisione e pessimismo sono normali?

Sono in cura psichiatrica da poco e vorrei sapere se è opportuno aspettare a partire o andare avanti.

Grazie preventivamente

[#1]  
Dr. Matteo Pacini

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
BRESCIA (BS)
ROMA (RM)
PISA (PI)
ALESSANDRIA (AL)
VIGEVANO (PV)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Prenota una visita specialistica
Quale è la sua diagnosi ?
Con cosa è in cura ?

"costante indecisione e pessimismo sono normali"

Questo non è chiaro, cosa intende ? Se è normale star male ?
Dr.Matteo Pacini
http://www.psichiatriaedipendenze.it
Visite e Consulti Skype : "Studio Psichiatrico Pacini"

[#2] dopo  
Utente
Sono in cura per ansia generalizzata e depressione lieve.
Intendo se così tanto pessimismo e indecisione siano proprie della malattia in atto o se sbaglio io nel pensare cose negative,purtroppo questi pensieri mi attanagliano e sebbene sia in cura con sereupin 20 mg da 1 mese e mezzo le cose non sembrano cambiate più di tanto.