Terapia di scalaggio

Salve dottori vi espongo il mio caso...per 14 anni ho preso la paroxetina 20 mg...per 3 tentativi ho cercato di scalare fino o zero (su consiglio del curante) , ma poi non tornavo più a dormire senza nessun motivo apparente di vita quotidiana, e soprattutto su consiglio della mia psicologa...tant’è che non avevo più nulla da dire e anche grazie la correttezza della mia psicologa non c’era più nulla da dire.

Stufo di questa situazione torno dal mio psichiatra che mi diede la cura e dopo qualche seduta anche lui dice di togliere ma ora dopo tutti questi anni dice che lo scalaggio non si fa goccia per goccia, ma si introduce uno simile.
Quindi ha optato per zoloft.

Ho iniziato da 6 giorni con 50 mg di zoloft e 10 mg di paroxetina più al bisogno xanas da 0, 25 e la sera 25 mg di trittico rp.

Da stamattina devo passare a 100 mg di zoloft e il resto uguale.
Una volta stabilizzato si inizia a scalare la paroxetina
Le mie domande non c’è rischio di avere un effetto seratoninergico con questi dosaggi??
?
?
?
Aiutatemi a capire quali possono essere questi effetti.
[#1]
Dr. Francesco Saverio Ruggiero Psichiatra, Psicoterapeuta 34k 829 50
[#2]
dopo
Utente
Utente
Grazie dottore per la sua tempestiva risposta......ma volevo chiedere 100 mg non inizia essere un dosaggio importante di zoloft associato con 10 di paroxetina che potrebbe causare effetti seratoninergici....tipo un effetto strano è il tremolio del occhio dx....che era più accentuato qualche giorno fa’.per il resto non ho problemi.
Grazie
[#3]
Dr. Francesco Saverio Ruggiero Psichiatra, Psicoterapeuta 34k 829 50

Quali argomenti vorresti approfondire su Medicitalia? Partecipa al sondaggio