Non riesco più a sentire le emozioni

Buongiorno dottori
a partire da circa ieri, o forse il giorno prima, mi sento come un tubo vuoto; nel senso che non provo alcuna emozione, vivo in bianco e nero, non sento niente e mi sembra di essere un robot che cammina.
Solo a volte mi capita di avere un po' di ansia e rabbia (anche se molto leggere), per il resto niente.

Vi devo dire che fino a 2 notti fa ho preso la melatonina per dormire (siccome non mi veniva mai sonno), per un periodo abbastanza lungo e a volte superando la dose di 1 mg.

Ho letto che può causare depressione, può essere quello?

Non riesco a capire di cosa si tratta, vorrei una vostra opinione, anche perché non trovo alcun fattore scatenante; nel senso che non mi è successo niente di grave ultimamente, che possa aver condizionato il mio umore.

Inoltre fino a circa 2 giorni fa ero normalissimo, riuscivo a sperimentare tutte le altre emozioni quando c'erano dei fattori esterni che le causavano.

Grazie
[#1]
Dr. Francesco Saverio Ruggiero Psichiatra, Psicoterapeuta 41.3k 1k 63
Ha fatto uso di sostanze stupefacenti?

Quanti anni ha?

Si è rivolto ad uno specialista per la indicazione all’uso di melatonina?



Dr. F. S. Ruggiero


http://www.francescoruggiero.it

https://wa.me/3908251881139
https://www.instagram.com/psychiatrist72/

[#2]
Attivo dal 2020 al 2021
Ex utente
Gentile dott. Ruggero
le rispondo con ordine:
1) no, mai
2/ 19 anni
3) me la aveva consigliata settembre scorso il medico di base, dato che non riuscivo a dormire perché non mi veniva sonno.
Da quel momento l'ho presa autonomamente fino ad adesso, con alcune interruzioni nel mezzo e raramente aumentando la dose oltre 1 mg.

Comunque le devo dire che già rispetto a ieri la situazione sembra lievemente migliorata. Da "quasi niente" ho provato ansia anche abbastanza forte (stanotte infatti non ho dormito a causa dell'ansia, ma che comunque è un'emozione).
Stanotte non ho neanche preso la melatonina; non so se si tratta di placebo, ma sembra essere lievemente migliorata.
[#3]
Dr. Francesco Saverio Ruggiero Psichiatra, Psicoterapeuta 41.3k 1k 63
Dovrebbe comunque farsi visitare da uno specialista in psichiatria.
[#4]
Attivo dal 2020 al 2021
Ex utente
Grazie dott. Ruggiero per le risposte.
Certamente la visita psichiatrica sarà fatta, ma lei intanto cosa ne pensa di quello che le ho descritto?
Si può ricondurre questo sintomo a uno specifico disturbo psichiatrico o a più disturbi?
Inoltre non riesco a capire come possa essere iniziata questa cosa, perché ho letto altri consulti simili al mio e in tutti questa condizione derivava da esperienze negative passate, mentre la mia non è correlata ad alcun trauma emotivo
[#5]
Dr. Francesco Saverio Ruggiero Psichiatra, Psicoterapeuta 41.3k 1k 63
Non esistono condizioni regolate da situazioni negative passate.

Alcuni fenomeni possono presentarsi in modo indipendente senza un fattore stressante presente.

La valutazione psichiatrica consente di inquadrare la situazione in modo appropriato e trattarla con terapie adatte.