x

x

Tourette, ansia e depressione

Salve, sono un ragazzo di 24 anni e vi vorrei esporre il mio problema andando step by step.

All’età di 14 anni ho avuto una congestione d’acqua fredda dopo aver sudato tantissimo e dopo quella notte spaventosa ho avuto episodi di ansia fortissima tanto da non riuscire più a capire cosa mi succedeva e stavo malissimo, pochi giorni dopo ho avuto un incidente alla mandibola e mi sono dovuto operare mettendomi delle placche di titanio all’interno della mandibola, dopo l’incidente l’ansia era passata e sembrava andare tutto per il verso giusto se non fosse per dei tic e delle immagini mentali brutte che soltanto con un po’ di ricerca ho capito che era sindrome di tourette, ho cercato di parlarne con i miei genitori ma con scarsi risultati (O meglio, era più mia madre che voleva cercare di capirmi però visto che lei è anch’essa un soggetto debole e ansioso ha cercato sempre di sviare il problema mentre mio padre ha sempre preso tutto sottogamba visto che è un uomo tutto d’un pezzo e quindi parlare con lui diventa impossibile) quindi quando mi veniva da fare i tic cercavo sempre di nasconderli, poi con l’inizio della scuola, con gli amici e con la musica (Perché io canto), i primi amori, le ragazze eccetera eccetera ho tenuto sempre sotto controllo questa cosa tanto da non cercare un aiuto significativo, alternavo periodi di forti tic a periodi normali ma sempre nel limite fino a poco tempo fa dopo aver avuto un attacco di panico dal niente Dopo aver mangiato cibo spazzatura quindi mi sono convinto che dovevo cambiare piano alimentare e ho iniziato a mangiare più sano, questo ha comportato perdita di peso ovviamente ed io non sono in sovrappeso, anzi sono un ragazzo magro ed ora sono ancora più magro, nonostante io abbia iniziato a mangiare sano si è ripresentato di nuovo quella tachicardia e quell’attacco di panico quindi ovviamente non dipendeva dall’alimentazione ma da me ed è iniziato di nuovo quell’ansia allo stomaco che non va via, quella sensazione di chiusura verso tutto, quella sensazione di avere lo stomaco chiuso e siccome sono magro ho paura di diventare anoressico perché anche se ho fame poi penso che ho l’ansia e mi si chiude lo stomaco e come se non bastasse sono aumentati i tic come non erano mai aumentati ed ho una sensazione di fastidio perenne alla parte destra del cervello (Sicuramente dovuto alla mia psiche) con disturbi ossessivi davvero brutti, ho preso appuntamento per la prima volta da uno specialista e ci vado settimana prossima ma fino ad allora volevo parlarne con qualcuno che se ne intenda, è tutto frustrante perché è vero che sono stato sempre un ragazzo molto emotivo però fino a una settimana e mezzo fa io mi mangiavo il mondo facevo di tutto non mi fermavo mai, sto davvero male vorrei che tutto tornasse come prima, E se tutto ciò peggiora?
E se divento anoressico?
E se non trovassi una via d’uscita?
Sto male.
[#1]
Dr. Matteo Pacini Psichiatra, Psicoterapeuta, Medico delle dipendenze 40.3k 930 271
"ho paura di diventare anoressico"

Già questo fa capire che non parliamo di anoressia, ma a parte questo, la maggior parte degli aspetti sembrano attinenti a un disturbo d'ansia, ossessivo per esempio. I tic non li specifica, non so se siano tic veri e propri o compulsioni. Ha fatto la cosa giusta comunque, si farà vedere da un medico.

Dr.Matteo Pacini
http://www.psichiatriaedipendenze.it
Libri: https://www.amazon.it/s?k=matteo+pacini&__mk_it_IT=%C3%85M%C3%85%C5%BD%C3%95%C3%91&ref

[#2]
dopo
Utente
Utente
Grazie per la sua tempestiva risposta, comunque per tic intendo dire quella sorta di rituali, ad esempio visto che sogno di diventare qualcuno nel mondo dello spettacolo, devo fare determinati gesti tipo toccare il tavolo più volte, oppure contare fino ad un determinato numero più volte con la scena di me che ho realizzato il mio sogno, li ho sempre avuti però non mi avevano mai dato un disturbo psico fisico tanto significativo da chiedere un aiuto invece ultimamente ne ho un sacco e la cosa che mi ammazza è questo fastidio cronico alla parte destra della testa, ma è possibile che sia causato dall’ansia stessa più che la sindrome d tourette? E magari l’ansia stia amplificando tutto? Grazie mille!
[#3]
Dr. Matteo Pacini Psichiatra, Psicoterapeuta, Medico delle dipendenze 40.3k 930 271
Ecco, questi non sono tic, sono compulsioni. Per cui non si faccia autodiagnosi.
Esprime una serie di preoccupazioni con modalità di tipo ossessivo.
Il medico la valuterà. Quando gli riferisce le cose non usi termini tecnici ma possibilmente si spieghi per esteso, così si capisce meglio. E per le diagnosi che si è fatta "da solo", precisi che sono tali, altrimenti il medico equivoca e crede che siano state fatte da colleghi.

Dr.Matteo Pacini
http://www.psichiatriaedipendenze.it
Libri: https://www.amazon.it/s?k=matteo+pacini&__mk_it_IT=%C3%85M%C3%85%C5%BD%C3%95%C3%91&ref

[#4]
dopo
Utente
Utente
Va bene la ringrazio

Cos'è l'ansia? Tipologie dei disturbi d'ansia, sintomi fisici, cognitivi e comportamentali, prevenzione, diagnosi e cure possibili con psicoterapia o farmaci.

Leggi tutto