Antidepressivi e qtc

Buonasera,
Il mio psichiatra mi ha prescritto Stiliden 10 gocce la mattina e 10 gocce la sera per ansia generalizzata e attacchi di panico.

Sono estremamente ipocondriaca e cardiofobica.

In virtù di queste ultime due caratteristiche ho letto attentamente il bugiardino scoprendo che la paroxetina potrebbe causare allungamento del qtc
Vorrei chiedervi se ci sono farmaci per dap che non abbiano questo potenziale effetto.

Credo che ci sia al mondo qualche paziente con Qt lungo congenito che soffra di attacchi di panico, come si dovrebbe trattare?

Contatterò al più presto lo specialista per trovare una terapia alternativa, ma volevo chiedere altri pareri.

Grazie
[#1]
Dr. Matteo Pacini Psichiatra, Psicoterapeuta, Medico delle dipendenze 35,2k 861 226
Le sindromi con qt lungo congenito sono rare, spesso sono identificate in occasione di ecg fatti per altre banali cause. Un gran numero di farmaci può allungare il QT, e questa nota ormai è inclusa sia in quelli per cui si sa che lo fanno sistematicamente, sia per quelli che possono farlo, perché ci sono state segnalazioni. Difficile anche capire in questi casi quale farmaco sia responsabile, perché è difficile che una persona assuma solo un medicinale e si sia verificato che la causa sia quella.
Questo per il qt, che è solo un parametro di rischio per arimie, quindi non equivale a dire, specie se in misurazione isolata, che ci sia un rischio generale.
I farmaci antipanico di prima scelta sono antidepressivi, e hanno tutti questa nota. Si è soliti poi verificare in corso di cura il qt, in via cautelativa, anche se non è l'esame specifico, ma è il più semplice da eseguire. Non è detto neanche che abbia senso a livello preventivo.

Dr.Matteo Pacini
http://www.psichiatriaedipendenze.it
Visite e Consulti Skype : "Studio Psichiatrico Pacini"

Quali argomenti vorresti approfondire su Medicitalia? Partecipa al sondaggio