Tachicardia

Salve, vorrei un vostro parere, se possibile.

Sto prendendo da diversi mesi lo Xanax perché soffro di attacchi di panico con tachicardia e altri disturbi, nell’ultimo mese ho diminuito le dosi, prima ne prendevo la mattina e la sera (5 e 8).
Da circa un mese quelle della mattina le ho tolte piano piano, mentre da una quindicina di giorni ho diminuito la dose serale, passando a 5 gocce, e negli ultimi 2 giorni a 4.
Non ho più avuto episodi di tachicardia fino a questa mattina.
Improvvisamente mi sono sentita agitata con un peso al petto e tachicardia.

Secondo voi ho diminuito troppo o può essere normale una ricaduta?
Mi sono preoccupata perché ultimamente mi sentivo bene e non avevo avuto più quel senso di agitazione.

Grazie
[#1]
Dr. Matteo Pacini Psichiatra, Psicoterapeuta, Medico delle dipendenze 36,2k 881 269
Non ha una terapia specifica per il panico, che quindi prosegue con il suo decorso spontaneo. Non parlerei di ricaduta, ma di andamento spontaneo del panico.

Dr.Matteo Pacini
http://www.psichiatriaedipendenze.it
Visite e Consulti Skype : "Studio Psichiatrico Pacini"

[#2]
dopo
Utente
Utente
Grazie per la risposta , per ora la mattina prendo alcune gocce di xanax solo al bisogno , mentre la sera prendo sempre 5 gocce prima di andare a dormire . Potrebbe andare bene secondo lei? Il mio intento sarebbe quello di togliere lo xanax definitivamente, ma non so se lo sto facendo in modo corretto.
Grazie
[#3]
Dr. Matteo Pacini Psichiatra, Psicoterapeuta, Medico delle dipendenze 36,2k 881 269
Qui non si danno indicazioni sulle cure da assumere.

Dr.Matteo Pacini
http://www.psichiatriaedipendenze.it
Visite e Consulti Skype : "Studio Psichiatrico Pacini"

Ansia: sai riconoscerla? Scoprilo con il nostro test