Sonnolenza da farmaci

Gentili dottori, da 10 anni sono in cura per un depressjone e attacchi di panico, dopo tanti anni di cambi antidepressivi ho finalmente trovato la cura che mi fa effetto, attualmente assumo 10 mg di olanzapina, 100 mg di zoloft e laroxyl 50 mg, e il laroxyl mi è stato aggiunto un anno fa esattamente.
è da dire che da quando assumo laroxyl mi sento un po’ più rilassato e ho una leggera sonnolenza, ma la situazione è precipitata circa una settimana fa quando sto soffrendo di una assurda sonnolenza diurna che non mi permette di fare niente, anche il sonno non è ristoratore,.
il mio dottore ha detto che potrebbe dipendere dal laroxyl in quanto il suo effetto può mutare nel tempo oppure da un accumulo farmacologico...cosa ne pensate?
può il laroxyl essere la causa della mia sonnolenza?
[#1]
Dr. Francesco Saverio Ruggiero Psichiatra, Psicoterapeuta 41.1k 1k 63
Due giorni fa ha indicato come causa della sua sonnolenza diurna la presenza di apnee notturne in trattamento con cpap iniziato proprio allora.


Attenda l’efficacia dell’utilizzo della cpap



Dr. F. S. Ruggiero


http://www.francescoruggiero.it

https://wa.me/3908251881139
https://www.instagram.com/psychiatrist72/

[#2]
dopo
Utente
Utente
Gentile dottore,
Ho chiesto se la causa della mia sonnolenza potesse dipendere dai farmaci perché sono due anni che soffro di apnee notturne ma ultimamente la sonnolenza è peggiorata ed ho pensato che potessero essere i farmaci
[#3]
Attivo dal 2022 al 2023
Psichiatra, Psicoterapeuta, Medico delle dipendenze
Buongiorno,
mi manca evidentemente un pezzo ma certamente la Sd OSAS andrebbe rivalutata di entità e l'adesione alla C-PAP essere perfetta. Patologia sottovalutata e causa di sintomatologia psichica resistente.
La terapia che le è stata impostata avrebbe lo scopo di curare la depressione e contenere l'ansia, senza l'ausilio di benzodiazepine che effettivamente per la patologia respiratoria non sono il massimo. La strategia di potenziare con Laroxyl a basso dosaggio può essere buona, ma cosa è
successo una settimana fa? Dopo un anno l'amitriptilina (Laroxyl) inizia ad accumularsi?
Io credo, ma anche in questo caso sarebbe importante, se non recente valutare la parte organica
c/0 un Centro del Sonno, cioè a che punto di gravità è l'OSAS, che può dare sonnolenza e tutti
i sintomi descritti? Dubito che possa essere il laroxyl dopo un anno, al massimo concomita l'effetto antistaminico con l'ipossigenazione dovuta alle apnee. Partirei dal fatto organico, senza modificare la terapia. Se negativo e compliance alla C-PAP buona (la mette bene come da indicazioni, anche se fastidiosa?) --> valutare cambio di laroxyl ad altro farmaco regolarizzatore del ciclo s-v non benzodiazepinico.

Saluti,

P.s. Leggendo la risposta del collega, se la th per la sindrome delle apnee notturne è stata impostata da poco... bisogna attendere qualche settimana. Nel frattempo non ha senso modificare la th psicofarmacologica ... diventerebbe un fattore confondente.
[#4]
dopo
Utente
Utente
Gentile dottore,
In realtà speravo fosse il laroxyl la causa del mio peggioramento ma purtroppo è probabile che la mia apnea Notturna sia peggiorata e di conseguenza anche la sonnolenza,grazie lo stesso della risposta
[#5]
Attivo dal 2022 al 2023
Psichiatra, Psicoterapeuta, Medico delle dipendenze
Io valuterei sempre prima la parte organica, senza variare i dosaggi dei farmaci.... poi potrà capire, guidato da uno specialista, se il togliere il laroxyl possa essere una scelta giusta. Consideri che qualunque benzodiazepina (tavor, en , xanax etc) hanno un effetto negativo sulle apnee mentre il laroxyl no.

Cordialità
Allergia

L'allergia è una reazione immunitaria eccessiva di fronte a una sostanza (allergene) innocua per molti. Gli allergeni più frequenti e le forme di allergie.

Leggi tutto