Utente
..dice di avere dei vuoti di memoria..La mia ragazza soffre di crisi di nervi,ha attacchi di panico.la situazione familiare non é delle migliori.i suoi genitori gli dicono che era meglio k moriva in quell incidente così risparmiavano soldi invece di darli alle migliori cliniche.soffre di insonnia.ho notato pure che mi dice un sacco di bugie nonostante io sappia la verità.ho scoperto che si sentiva con amico e lei mi ha raccontato tante di quelle cose che sembravano vere.Lei mi dice che non era lei,che si era fatta prendete dal gioco..ovviamente senza dirmelo.ve lo dico perché la voglio aiutare anche se mi ha deluso molto.le ho dato la forza di andare da uno specialista.spero lo faccia.voi che ne pensate?il bello e' che gli ho detto dimmi tutta la verità e ci mettiamo una pietra sopra e lei perennemente mente!
Grazie della vostra disponibilità..
Attendo presto vostre notizie

[#1]  
Dr. Armando De Vincentiis

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
20% attualità
20% socialità
MARTINA FRANCA (TA)
TARANTO (TA)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2009
Gentile utente, se una persona utilizza la menzogna come modalità relazionale non ci sono accordi che tengano. Indipendemente dalle cause , la menzogna diventa uno stile che si rinforza per motivi di sopravvivenza, paure ecc.,
Una condizione famigliare disfunzionale contribuisce di certo a rinforzarle ma non vi è una necessaria correlazione tra un problema psicopatologico e questa modalità di relazionarsi. Panico e insonnia, che vanno certo trattate dallo specialista, non sono necessariemente correlate alle menzogne.
saluti
Dr. Armando De Vincentiis
Psicologo-Psicoterapeuta
www.psicoterapiataranto.it
https://www.facebook.com/groups/316311005059257/?ref=bookmarks