Lei confusa

Buongiorno,
scrivo nella speranza di avere un valido consiglio. Allora la mia storia è semplice, esco con una ragazza che è stata fidanzata 10 anni con un ragazzo. Si sono oramai lasciati da quasi un anno. Le cose fra me e lei vanno bene, finalmente dopo un bel po' di tempo ci baciamo e le cose sembrano andare a meraviglia. Poi però il suo ex si rifà vedere all'improvviso. Ora quando stiamo insieme le cose fra me e lei funzionano alla grande però mi ha confessato di essere un pochino confusa. Diciamo che se non mi avesse detto questa cosa non avrei neanche pensato che avesse qualcosa di strano, però questa cosa mi ha disorientato e allarmato. Ora non riesco più a capirci niente. Non so come comportarmi, cosa può pensare lei e vivo costantemente con la paura che possa dirmi da un momento all'altro che è meglio se non ci vediamo più.
Qualcuno che possa aiutarmi?
grazie mille per le eventuali risposte
saluti
[#1]
Dr.ssa Valeria Randone Psicologo, Sessuologo 17,4k 317 668
Gentile Ragazzo,
Dieci anni, a quell' eta' , sono veramente tanti, la,confusione mi sembra una normale conseguenza, se non ne avesse sarebbe strano.
Datevi tempo e, con dialogo, empatia e sincerita' , la vostra coppia potra' imparare a camminare verso un nuovo percorso, frutto anche dell' adeguata elaborazione del passato

Cordialmente.
Dr.ssa Valeria Randone,perfezionata in sessuologia clinica.
https://www.valeriarandone.it

[#2]
Dr.ssa Adriana Saba Psicologo, Psicoterapeuta 12
Salve,
concordo con la Dr.ssa Randone; iniziare una nuova storia dopo la fine di una relazione così lunga può giustamente far sentire confusi. Considero però apprezzabile il fatto che lei abbia sinceramente comunicato questa sua confusione. Ciò pone sicuramente le basi per un "sano" rapporto di coppia, basato sulla fiducia e la comunicazione autentica.
In bocca al lupo!
Adriana Saba

Dr.ssa Adriana Saba
Psicologa-Psicoterapeuta

[#3]
dopo
Utente
Utente
Gentili dottoresse,
per prima cosa voglio ringraziarvi per la vostra preziosa risposta. Ma il mio dubbio è questo.. la sua confusione è da vedere come "campanello di allarme"? O posso sperare sia un normale sentimento che però non preclude nulla al nostro eventuale rapporto? Per farla breve, questa confusione la devo vedere come un qualcosa di "passeggero" o come un primo sintomo che fra noi le cose non dureranno?
Mi scuso anticipatamente per questa forse esagerata ansia.
Ringraziando per le eventuali risposte,
saluti
[#4]
Dr.ssa Valeria Randone Psicologo, Sessuologo 17,4k 317 668
E' complesso saperlo senza conoscere tutti i protagonisti della storia:
la vostra coppia, lei, la sua fidanzata, il vostro passato.
Cercate insieme di decodificare la " confusione" , magari rendendola piu' chiara e meno minacciosa
[#5]
dopo
Utente
Utente
Ma potrebbe essere opportuno parlarne con lei o rischierei di risultare invadente?
grazie ancora per le risposte.. saluti
[#6]
dopo
Utente
Utente
Ma potrebbe essere opportuno parlarne con lei o rischierei di risultare invadente?
grazie ancora per le risposte.. saluti
[#7]
Dr.ssa Valeria Randone Psicologo, Sessuologo 17,4k 317 668
Perche' invadente, lei e' un attore protagonista, no spettatore
[#8]
dopo
Utente
Utente
grazie mille davvero dottoressa. Il suo aiuto mi è stato utilissimo. Seguirò il suo consiglio e se vorrà l'aggiornerò sul risultato. Grazie mille ancora.
saluti
[#9]
Dr.ssa Valeria Randone Psicologo, Sessuologo 17,4k 317 668
Aspetto Sue notizie in bocca al lupo

Quali argomenti vorresti approfondire su Medicitalia? Partecipa al sondaggio