Problemi sessuali con mio marito

Ho bisogno di un consiglio. Cercando di riassumere il più possibile, io sento che con il mio compagno ci sono problemi sessuali, mi cerca molto poco (mentre io avrei molta più voglia)... Il fatto è che lui si masturba usando immagini di altre donne, quindi la voglia non gli manca. I nostri rapporti vanno comunque bene quando ci sono. Negli anni ne abbiamo parlato moltissime volte e credo, in base a quello che dice anche lui, che il problema potrebbe essere proprio questo: lui si sente molto criticato da me, perchè se passa solo una settimana senza sesso io subito tiro fuori il discorso e chiedo mille rassicurazioni e mille domande sul perchè non ha voglia di me, ecc ecc
Lui mi assicura di essere attratto da me. Quindi ipotizzando che il problema sia quello appena citato...come mi consigliate di comportarmi? Come devo fare per non farlo più sentire criticato e per riuscire a non farmi mille paranoie se non mi cerca?
Come fare quando mi manca un suo contatto fisico, ma aspettare che sia lui a cercarlo?
Grazie
[#1]
Dr. Armando De Vincentiis Psicologo, Psicoterapeuta 7,2k 225 108
...Come devo fare per non farlo più sentire criticato e per riuscire a non farmi mille paranoie se non mi cerca?...

gentile signora potrebbe anche accadere il contrario, ossia essere lei a cercarlo e a creare condizioni favorevoli alla sua risposta. Ci ha già provato?

Dr. Armando De Vincentiis
Psicologo-Psicoterapeuta
www.psicoterapiataranto.it
https://www.facebook.com/groups/316311005059257/?ref=bookmarks

[#2]
dopo
Utente
Utente
Si, sono quasi sempre io a cercarlo! 4 volte su 5, tanto per far capire e spesso lui mi dice "inizia tu, perchè io ho voglia ma non ho forze" ......
Per questo vorrei riuscire a non cercarlo più, per vedere se magari cambia qualcosa!
[#3]
Dr. Armando De Vincentiis Psicologo, Psicoterapeuta 7,2k 225 108
a volte le prove creano i problemi.
se c'è un equilibrio perchè cambiarlo?
saluti
[#4]
dopo
Utente
Utente
Quale sarebbe l'equilibrio? Io non mi sento desiderata... Vedo che lui farebbe anche a meno di me, o comunque gli andrebbe bene una volta ogni non so quanto, ma però masturbarsi, quello sì! A me riesce difficile credere che così vada bene!
[#5]
Dr. Giuseppe Santonocito Psicologo, Psicoterapeuta 13,6k 298 182
>>> lui si sente molto criticato da me, perchè se passa solo una settimana senza sesso io subito tiro fuori il discorso e chiedo mille rassicurazioni e mille domande sul perchè non ha voglia di me, ecc ecc
>>>

E quindi, ha già riflettutto che il problema potrebbe essere lei stessa a crearlo o alimentarlo?

>>> vorrei riuscire a non cercarlo più, per vedere se magari cambia qualcosa!
>>>

Bene, e perché non lo fa? Smetta di cercarlo per un po' e veda cosa succede.

Dr. Giuseppe Santonocito - Psicologo Psicoterapeuta
Specialista in psicoterapia breve strategica
www.giuseppesantonocito.it

[#6]
Dr.ssa Valeria Randone Psicologo, Sessuologo 17,4k 316 668
Gentile Signora,
Il desiderio sessuale, varia da persona a persona, da momento storico a momento storico, da assetto ormonale ad assetto ormonale, da coppia a coppia, da empatia sessuale ad empatia sessuale, ecc....

Sarebbe utile investigare all' interno di una consulenza di coppia, le dinamiche che abitano la vostra coppia, anche e soprattutto fuori dal letto.

Le allego qualche lettura sul calo del desiderio, se di questo si tratta.

https://www.medicitalia.it/minforma/psicologia/1240-i-disturbi-del-desiderio-sessuale-parte-prima.html

https://www.medicitalia.it/minforma/psicologia/1268-i-disturbi-del-desiderio-sessuale-parte-seconda.html

Cordialmente.
Dr.ssa Valeria Randone,perfezionata in sessuologia clinica.
https://www.valeriarandone.it

[#7]
dopo
Utente
Utente
Non trovo riscontro su quanto scritto nei link che mi consiglia... Poiché la qualità dei rapporti non è diminuita, il desiderio a lui non manca poiché si masturba e comunque si eccita... E non credo nemmeno sia dipendente dalla pornografia poiché passa anche giorni senza fare nulla... L'unico problema che vedo io è che probabilmente gli manca degli stimoli con me, non mi cerca di sua iniziativa...non li sento mai desiderarmi...e spesso se ci provo io mi dice di aver voglia, ma non di "far fatica"! Quando poi il rapporto parte va bene ed è soddisfacente!
...non ne vengo proprio a capo! Lui non ha intenzione di partecipare ad una terapia, anche perché lui ritiene che non ci siano grossi problemi!
[#8]
Dr.ssa Sabrina Camplone Psicologo, Psicoterapeuta 4,9k 86 99
Gent.le Sig.ra,
a quanto pare secondo suo marito non c'è né un calo del desiderio nei suoi confronti ma solo il condizionamento negativo dalla sua eccessiva tendenza a colpevolizzarlo per le scarse attenzioni ricevute.
Se lei riconosce di avere un frequente bisogno di conferme allora ci potrebbe essere un disagio che nasce dalla sua insicurezza e quindi andrebbe affrontato a livello individuale e non di coppia.
D'altro canto secondo lei suo marito non la cerca quanto lei vorrebbe, pur mostrandosi ricettivo quando è lei a prendere l'iniziativa, dandole così una parziale gratificazione al suo bisogno di conferma.
Spero di averla aiutata a fare maggiore chiarezza, in ogni caso una consulenza on line non può affrontare adeguatamente la sua richiesta d'aiuto che eventualmente potrebbe trovare uno spazio di condivisione più efficace all'interno di un colloquio individuale con uno psicologo.

Dr.ssa SABRINA CAMPLONE
Psicologa-Psicoterapeuta Individuale e di Coppia a Pescara
www.psicologaapescara.it

[#9]
Dr.ssa Valeria Randone Psicologo, Sessuologo 17,4k 316 668
Se legge attentamente, il calo deld esiderio all'interno di una coppia, cela spesso una crisi di coppia, proprio quello che scrive lei:
la problematica è con lei, con l'autoerotismo non si presenta.

Inoltre non è da sottovalutare il suo bisono di conferme, tramite la sessualità, che andrebbe analizzato meglio
[#10]
dopo
Utente
Utente
Son già stata da una psicologa e vi confermo che anche lei mi dice di avere bisogno di costanti conferme e di essere quindi parecchio insicura...purtroppo ho dovuto sospendere la terapia, almeno momentaneamente per vari motivi...
Ma quindi secondo voi è veramente possibile che i nostri problemi sessuali siano dipesi da questo? Possibile che le mie richieste e continue paranoie abbiano spento la sua passione verso di me? e soprattutto è recuperabile?
[#11]
Dr. Giuseppe Santonocito Psicologo, Psicoterapeuta 13,6k 298 182
>>> Ma quindi secondo voi è veramente possibile che i nostri problemi sessuali siano dipesi da questo?
>>>

Sì.

>>> Possibile che le mie richieste e continue paranoie abbiano spento la sua passione verso di me?

Sì.

>>> e soprattutto è recuperabile?
>>>

In generale sì, ma non è possibile darle la rassicurazione che chiede a distanza.

Anche perché dargliene significherebbe colludere con la sua ansia. Contribuiremmo a relegarla nel ruolo di ansiosa, che è proprio ciò da cui vorrebbe uscire.

[#12]
Dr.ssa Sabrina Camplone Psicologo, Psicoterapeuta 4,9k 86 99
"purtroppo ho dovuto sospendere la terapia, almeno momentaneamente per vari motivi..."

Gent.le Sig.ra,
il percorso terapeutico può offrirle l'opportunità di fare esperienza sulla "sua pelle" della disfunzionalità della insicurezza che la sta condizionando, infatti potrà sperimentare la possibilità di entrare in relazione con l'altro in modo differente, ma non per questo meno gratificante e funzionale ai suoi bisogni affettivi.

Quali argomenti vorresti approfondire su Medicitalia? Partecipa al sondaggio