Gelosia ossessiva e poliginia

Salve, sono fidanzato con una ragazza da diversi anni, da alcuni anni e sempre più intensamente mi capita di essere gelosissimo di persone alle quali sono affezionato, in particolare al momento mi sono affezionato in maniera morbosa ad una mia coinquilina che vive con me e la mia ragazza, non sopporto l'idea che possa avere una relazione con qualcun altro e vorrei una relazione con tutte e due, il problema sta nel fatto che non è un semplice desiderio ma passo l'intera giornata ad affliggermi per questa cosa, stando malissimo, ho cercato di parlarne con la mia fidanzata ma tutto quello che ho ottenuto è stato devastarla psicologicamente, anche non avendo mai fatto niente di scorretto e avendole spiegato che non è una cosa che posso decidere io. Inoltre non sopporto minimamente qualsivoglia allusione al sesso a tre in telefilm, programmi tv, ecc. ecc. e quando mi capita di sentirne parlare ho delle crisi che mi portano a deprimermi. La situazione sta peggiorando sempre di più in quanto sono sempre più fissato, mi sento sempre più in colpa per il male che faccio alla mia ragazza che vorrebbe solo vivere una relazione felice. Cerco di sfogare i miei bisogni tramite la pornografia con l'unico risultato di provare una profonda invidia per chi si trova in mezzo a più ragazze e continua il mio processo di autodistruzione. Secondo voi questo disturbo può essere solo passeggero? Eventualmente in caso riuscissi a fare sesso a tre con la mia fidanzata e la mia coinquilina o un'altra persona potrei guarire? E questa gelosia ossessiva è destinata se non a sparire perlomeno a diminuire un po' consentendomi di vivere una vita felice? A cosa potrebbe essere dovuta?

Grazie mille
[#1]
Dr. Giuseppe Santonocito Psicologo, Psicoterapeuta 13,6k 298 182
>>> Secondo voi questo disturbo può essere solo passeggero?
>>>

Dipende da quanto sarai disposto ad alimentarlo e a dargli corda. Perché se è vero che le ossessioni basate sul piacere possono essere le più difficili da eliminare, è anche vero che qualsiasi ossessione si estende e occupa spazio mentale nella misura in cui si è disposti a cederglielo.

Due suggerimenti nell'immediato: 1) da ora in poi evita accuratamente di parlare di questi tuoi desideri con la tua fidanzata, se non vuoi peggiorare le cose; la sincerità assoluta e a ogni costo non sempre è la miglior politica. 2) Cerca un aiuto psicoterapeutico/specialistico reale.

Dr. Giuseppe Santonocito - Psicologo Psicoterapeuta
Specialista in psicoterapia breve strategica
www.giuseppesantonocito.it

[#2]
Attivo dal 2014 al 2015
Psicologo, Psicoterapeuta, Sessuologo
Gentile ragazzo,

provo a comprendere questo suo disorientamento...

< Cerco di sfogare i miei bisogni tramite la pornografia con l'unico risultato di provare una profonda invidia per chi si trova in mezzo a più ragazze e continua il mio processo di autodistruzione....>

Lei ha solo 20 anni ed è nel pieno della Sua fase più "eccitante" ed "ecclatante" di piacere e desiderio sessuale.

Anche l'uso della pornografia può essere considerata, in questo frangente, una modalità di compiacersi a livello fantastico e di sicurezza.

< Secondo voi questo disturbo può essere solo passeggero?

Già il fatto che lo chiama disturbo non è passeggero!!


< Eventualmente in caso riuscissi a fare sesso a tre con la mia fidanzata e la mia coinquilina o un'altra persona potrei guarire? E questa gelosia ossessiva è destinata se non a sparire perlomeno a diminuire un po' consentendomi di vivere una vita felice? >

Questa è la sua fantasia da "giovane aitante" e alla ricerca, anche di conferme...


Detto questo, il "focus" rimangono in suoi pensieri persistenti ed intrusivi, che non la rendono "libero"!

Accolgo, necessariamente, l'aiuto di un collega, che possa "accompagnarla" in questo viaggio complesso, come possono essere "i meandri della mente"!


Un caro saluto
[#3]
Dr. Magda Muscarà Fregonese Psicologo, Psicoterapeuta 3,7k 146 11
Mio caro, quanto le interessa, veramente la sua fidanzata?E' "gelosissimo " anche di lei ?

MAGDA MUSCARA FREGONESE
Psicologo, Psicoterapeuta psicodinamico per problemi familiari, adolescenza, depressione - magda_fregonese@libero.it

[#4]
dopo
Utente
Utente
Salve, mi interessa moltissimo, non potrei sopportare di perderla, sono leggermente meno geloso semplicemente perchè mi fido di lei, la percepisco come "mia" e so che non farebbe niente di male senza che io lo sappia...
[#5]
Dr. Adriano Raffaele Principe Psicologo 70 3
Caro utente,
se la sua ragazza le chiedesse di fare sesso con lei ed un altro uomo, di cui lei è estremamente gelosa, lei cosa farebbe?

Cordialmente,

Dr. Adriano Raffaele Principe
Psicologo Infanzia e Adolescenza - CTU -
Psicoterapeuta Psicoanalitico
Collaboratore Università di Chieti

[#6]
Dr.ssa Valeria Randone Psicologo, Sessuologo 17,4k 316 668
" Secondo voi questo disturbo può essere solo passeggero? Eventualmente in caso riuscissi a fare sesso a tre con la mia fidanzata e la mia coinquilina o un'altra persona potrei guarire? E questa gelosia ossessiva è destinata se non a sparire perlomeno a diminuire un po' consentendomi di vivere una vita felice? A cosa potrebbe essere dovuta?"

Gentile Utente,
È letteralmente impossibile, online, rispondere alle sue domande.

L'efferata gelosia che lei prova, potrebbe essere una proiezione del suo desiderio di tradire.

Il famigerato sesso a tre, non è curativo....ma un amplificatore di ansie.
Il dopo è sempre molto controverso, a tal proposito le allego una lettura sulle motivazioni inconsce di questa scelta intima

https://www.medicitalia.it/blog/psicologia/167-sesso-a-tre-il-mondo-dell-immaginario-erotico.html

Cordialmente.
Dr.ssa Valeria Randone,perfezionata in sessuologia clinica.
https://www.valeriarandone.it

[#7]
dopo
Utente
Utente
Rispondendo al Dr. Adriano: accetterei di farlo, non sarei eccessivamente geloso perchè comunque sarei lì con lei, anche se non mi farebbe piacere comunque il dispiacere sarebbe compensato dal vederla felice/realizzata
[#8]
Dr. Adriano Raffaele Principe Psicologo 70 3
la ringrazio per la risposta, ma le chiedo di questo eccessivamente; non l'ho compreso molto.
Quindi lei si aspetta di essere legermente contrariato da quello che accade sotto i suo occhi?
[#9]
dopo
Utente
Utente
Mi aspetto di essere ovviamente geloso, ma geloso in modo leggero e controllabile, perchè quello che sta succedendo non è una cosa che avviene a mia insaputa nè tantomeno è una cosa che ci allontana, anzi sarebbe un segno del mio affetto per lei, per renderla più felice. Non userei il termine contrariato, più che altro quella specie di bruciore che si sente quando si è gelosi ma si è comunque tranquilli perchè non è nulla di eccessivo, ad esempio mi aspetterei una sensazione simile a vedere la mia ragazza sul divano con un mio amico appoggiata addosso a lui che guardando cose al computer si divertono, mi brucia leggermente ma è una gelosia sopportabile, giusta, non di certo quella che sento quando vedo altri che "ci provano" con la mia fidanzata o la mia coinquilina....
[#10]
dopo
Utente
Utente
E rispondendo alla Dr. Valeria tradire è una cosa che mi ripugna, non tradirei mai la fiducia della mia fidanzata in questo modo e sarei distrutto dai sensi di colpa, non sono decisamente la persona che fa cose del genere, anche perchè la nostra relazione è iniziata come una relazione a distanza e siamo stati lontani per circa tre anni durante i quali non ci siamo mai traditi...
[#11]
Dr. Adriano Raffaele Principe Psicologo 70 3
"ma geloso in modo leggero e controllabile"
Quindi farrebbe uno sforzo e una leggera resistenza contro se stesso?

"sensazione simile a vedere la mia ragazza sul divano con un mio amico appoggiata addosso a lui che guardando cose al computer si divertono, mi brucia leggermente ma è una gelosia sopportabile"
Lei è mai stato geloso di un suo amico?
O di ciò che possedeva suo padre?
[#12]
Dr.ssa Valeria Randone Psicologo, Sessuologo 17,4k 316 668
Legga queste letture sulla gelosia, potranno aiutarla a riflettere.

gelosia.
https://www.medicitalia.it/blog/psicologia/1894-gelosia-sana-o-patologica.html
https://www.medicitalia.it/news/psicologia/4893-la-app-per-svelare-i-traditori-sindrome-di-otello.html

Siamo online e non è possibile aiutarla ulteriormente, sarebbe utile, se il suo disagio dovesse persistere, che consultasse una nostro Collega
[#13]
dopo
Utente
Utente
Salve, ho letto gli articoli e forse ho sbagliato a esprimermi nel porre il mio problema, per ossessiva intendo una gelosia che provo in continuazione, mi fa malissimo e provo per entrambe le persone, ma comunque alle basi di questa gelosia ci sono sempre avvenimenti che accadono realmente e mai inventati o ingigantiti.
Rispondendo al Dr. Adriano: Quindi si, farei un leggero sforzo, non sarei appagato nel fare una cosa del genere per il semplice fatto di farla ma per il fatto di vedere la mia ragazza felice. Non sono mai stato geloso di cose possedute da mio padre però mi è già capitato di essere geloso di un'amica che si è fidanzata, dopo circa un anno però me ne sono fatto una ragione e ora mi è passato, ma questa volta la gelosia la percepisco in un modo diverso, più intenso e doloroso...
[#14]
Dr. Adriano Raffaele Principe Psicologo 70 3
in che modo lo ha superato?

Quali argomenti vorresti approfondire su Medicitalia? Partecipa al sondaggio