L'ho lasciato

Buonasera, vi scrivo perché ho bisogno di aiuto. Da due anni ho una relazione con un uomo impegnato, diverse volte ho provato a chiudere ma lui mi ha sempre chiesto di aspettare che avrebbe risolto la situazione. Adesso dopo un confronto con la sua donna, non è riuscito a dirle nulla. Io ho deciso di lasciarlo, gliel'ho comunicato e lui dice che continuerà a cercarmi che sono troppo importante. Io lo amo da morire e ho paura di non riuscire a stargli lontano e a non rispondergli, ma devo provarci, aiutatemi vi prego, cosa posso fare, sto malissimo.
[#1]
Dr. Magda Muscarà Fregonese Psicologo, Psicoterapeuta 3,7k 146 11
Gentile utente, immagino che sia stata una storia appassionata , forte, anche bella, e che lei gli abbia creduto..magari a tratti ci ha creduto anche lui.. anche gli uomini, certo, hanno bisogno di sogni, .. non sappiamo niente di Lei , mia cara, ma il prerequisito di essere l'altra.. è la capacità di non illudersi troppo, non soffrire quando è Natale, Capodanno , ferragosto e lui con c'è..Legga il blog su questo tema fatto dalla dott. Valeria Randone e da me , qui in MI..ora se le vostre aspettative non coincidono , e questo Lui , come tantissimi altri non se la sente di stravolgere la sua vita , che ci sono molti problemi, figli, soldi, ambiente , cerchi di tener duro.
Questa storia d'amore resterà , come una stella in tasca ,nel suo cuore , ma se Lei vuole di più ed ha aspettative di stabiltà , vita insieme, progetti comuni , fa bene a non farsi riprendere e a pensare al suo futuro .. Come si vede fra cinque anni ?
Un augurio di lucidità e coraggio , con empatia..

Questo è il blog: Amo un uomo sposato, ma lui non lascia la moglie:
https://www.medicitalia.it/blog/psicologia/2231-amo-un-uomo-sposato-ma-lui-non-lascia-la-moglie.html

MAGDA MUSCARA FREGONESE
Psicologo, Psicoterapeuta psicodinamico per problemi familiari, adolescenza, depressione - magda_fregonese@libero.it

[#2]
dopo
Utente
Utente
La ringrazio dottoressa per la sua risposta. Purtroppo i miei sogni di una vita insieme c'erano, perché anche lui mi ha fatto pensare a questo, ci credevamo insieme, almeno credo. Non ci sono problemi di figli, di casa insieme, ne di legami legali, ed è proprio per questo che non riesco a capire, non riesco a darmi pace.
[#3]
Dr.ssa Valeria Randone Psicologo, Sessuologo 17,4k 316 668
Gentile Utente,
Ringrazio la dott. Muscarà per aver citato il mio blog, così tanto frequentato.

Aggiungo le mie riflessioni al suo consulto.
Solitamente le storie o le persone sbagliate terminano di raggiungerci quando smettiamo noi di essere sbagliati.
Anche se emozionante, intensa, unica...questa storia, come tutte quelle "altre", sono candidate a non avere futuro.

Il futuro è per i coraggiosi...

Mi chiedo come è stata amata?
E se è stata amata?
Che rapporto aveva con suo padre e don sua madre?

Un altro aspetto da non sottovalutare in questi tipi di legami è la sperequazione tra idealità e realtà, sempre a vantaggio dell'idealità, il tutto nutrito dalla distanza, dal divieto, dall'assenza di quotidiano - che impolvera anche le coppie più empatiche - il desiderio sessuale che si nutre dell'assenza e così via,,,potrei proseguire all'infinito.


Forse è stato un ciclo vitale..
Forse è stato amore..
Ma un amore senza progetto e senza impegno è candidato a languire,,ed a perire, prima o poi.

Credo inoltre che noi tutti possiamo avere solo l'amore che possiamo meritare..
Ci rifletta, forse adesso può anche meritare un amore full time.


Le allego altre letture sullo stesso tema che credo l'aiuteranno parecchio e le faccio i miei più cari auguri di un nuovo inizio




"Lui, lei e l’altra, lo stesso uomo amato ed interpretato da due donne"

Secondo racconto presentato al concorso di scrittura, le dà il senso di quello che fa vivendo...leggendo ben oltre la casa e di figli.


http://www.valeriarandone.it/articoli/1297-congresso-nazionale-sia-2015/



https://www.medicitalia.it/blog/psicologia/6020-e-se-la-vera-punizione-fosse-sposare-l-amante-gli-amori-bugiardi.html

Cordialmente.
Dr.ssa Valeria Randone,perfezionata in sessuologia clinica.
https://www.valeriarandone.it

[#4]
Dr.ssa Angela Pileci Psicologo, Psicoterapeuta, Sessuologo 19,6k 493 45
Gentile Utente,

perché non prova a riflettere su questa frase:

"...Non ci sono problemi di figli, di casa insieme, ne di legami legali, ed è proprio per questo che non riesco a capire, non riesco a darmi pace..."

Se fosse qualcun altro a raccontarLe una storia del genere, Lei a quali conclusioni arriverebbe sul conto di quest'uomo?

Purtroppo quell'uomo ha già scelto e non ha scelto Lei, ma l'altra donna, ma questo non è certo colpa Sua, né dovrebbe disperarsi in quanto evidentemente un uomo che La tratta in questa maniera non è all'altezza, altrimenti sarebbe stato chiaro da subito.

Invece, come mai quest'uomo è così sicuro di poterLa importunare ugualmente, nonostante Lei abbia chiuso la storia? Ha provato a chiedersi se questa condotta non sia in qualche modo alimentata dal non aver messo dei paletti con fermezza da parte Sua?

Le suggerisco, infine, la lettura di un libro che spiega molto bene queste dinamiche e che s'intitola "Donne che amano troppo" di R. Norwood.

Cordiali saluti,

Dott.ssa Angela Pileci
Psicologa,Psicoterapeuta Cognitivo-Comportamentale
Perfezionata in Sessuologia Clinica

[#5]
dopo
Utente
Utente
Buongiorno, grazie per le risposte, ha ragione se qualcuno mi raccontasse una storia del genere io gli direi di lasciar stare. Non voglio difendere quest'uomo, ma è veramente una persona speciale, io ho provato a capire le difficoltà, perché in effetti in quest'ultimo periodo ne ha avute molte, problemi di salute, di lavoro, in famiglia... Io ci credo che lui ci tiene a me ma evidentemente non abbastanza per cambiare la sua vita. Capisco che questo creerebbe problemi anche in ambito famigliare, ma sono del giudizio che se si desidera qualcosa si fa di tutto per ottenerla... Io sono separata e lui aveva creato anche un rapporto con mio figlio...Purtroppo devo fare i conti con la realtà, devo vivermi il mio dolore, che non è mai stato così grande, perché questa storia mi ha insegnato cosa significa amare veramente, non ho mai provato questi sentimenti.
[#6]
Dr.ssa Angela Pileci Psicologo, Psicoterapeuta, Sessuologo 19,6k 493 45
Gentile signora,

nessuno di noi si innamora a comando, e quindi ci credo che Lei sta malissimo per la fine di questa relazione, ma non si può non guardare in faccia la realtà.
Per fortuna ha molte cose belle nella Sua vita: Suo figlio ad esempio, e sono certa riuscirà a lasciarsi alle spalle questa esperienza.
La prossima volta, però, metta dei paletti da subito nella relazione: non si tratta di cattiveria o di poca fiducia, ma di farsi rispettare davvero.

Cordiali saluti e in bocca al lupo per tutto!
[#7]
Dr.ssa Valeria Randone Psicologo, Sessuologo 17,4k 316 668
"ci credo che lui ci tiene a me ma evidentemente non abbastanza per cambiare la sua vita."

Infatti!

Ha letto il materiale che le ho allegato?
Siè ritrovata?

Quali argomenti vorresti approfondire su Medicitalia? Partecipa al sondaggio