Utente 456XXX
Buongiorno,
Volevo chiedere, visto che soffro di ipocondria ansia e occasionali attacchi di panico, se lo xanax o le benzodiazepine in generale (ovviamente prescritti)avessero severe conseguenze sulla salute in un ragazzo di 18 anni e se questo sarebbe l’unico modo per aiutarmi ad affrontare la mia situazione.
Ci sono terapie anche “naturali” per gente ansiosa come me, che in certe situazioni ho il cuore che mi esce fuori dal torace come quando vado dal dentista/medico?

[#1] dopo  
Dr. Carla Maria Brunialti

Referente scientifico Referente Scientifico
48% attività
20% attualità
20% socialità
ROVERETO (TN)
TRENTO (TN)

Rank MI+ 88
Iscritto dal 2012

Gentile utente,

online è impossibile fare una diagnosi.
E senza una diagnosi è impossibile rispondere alle Sue domande.

Se non a una:
"..benzodiazepine... se questo sarebbe l’unico modo per aiutarmi ad affrontare la mia situazione."

In linea di massima l'abbinamento di
- farmacoterapia
- e psicoterapia
porta esiti efficaci e migliori.
Ma i farmaci - specifici - devono essere prescritti dallo Psichiatra che valuta caso per caso,
e la psicoterapia con uno/a Psicoterapeuta va fatta di persona con convinzione e regolarità.
https://www.medicitalia.it/blog/psicologia/6285-depressione-psicoterapia-efficace-farmaci-periodo.html

Il "faidate" è sempre inutile, quando non dannoso.
Legga qui: https://www.medicitalia.it/consulti/psicologia/622125-effetti-collaterali-sertralina.html

Saluti cari.
Carlamaria Brunialti
Dr. Carla Maria  BRUNIALTI
Psicologa europea, Psicoterapeuta, perfez. in Sessuologia Clinica - Rovereto (TN)
www.webalice.it/centrodipsicologia