Utente cancellato
Salve sono una nuova iscritti vorrei un consiglio parere al riguardo .... cerco di fare un riepilogo dei miei malesseri. Un anno è mezzo fa ho chiuso una relazione storia impossibile nonostante ci amiamo e continuano a vederci di rado di nascosto. Quando mi ha lasciato sono entrata in una forte depressione per un mese non sono andata neanche a lavorare piangevo e dormivo solamente. Nel restante tempo passato ho perso 30 kg. Mangiavo e vomitavo , solo al pensiero di sedermi a tavola mi saliva una forte ansia , mi sforzavo a mangiare per poi neanche il tempo vomitare. Da 5 mesi non ho avuto più questi tipi di problemi. Ora da un paio di settimane sto rivivendo la stessa situazione. Da cosa può essere causato? Esami a posto. Il medico mi aveva scritto un antidepressivo che non ho preso.

[#1] dopo  
Dr. Carla Maria Brunialti

Referente scientifico Referente Scientifico
48% attività
20% attualità
20% socialità
ROVERETO (TN)
TRENTO (TN)

Rank MI+ 88
Iscritto dal 2012
Gentile utente,

i farmaci prescritti alla persona dopo una visita, che comprende una diagnosi, andrebbero assunti.
Forse avrebbe evitato o alleggerito tutti i sintomi di cui ci parla.

Quanto alla ricaduta:
è impossibile da qui, online, sapere perchè accade.
Può darsi che il nucleo di dolore sia ancora molto attivo.

Ha pensato ad un percorso psicologico,
che La aiuti a elaboare il lutto per la fine della relazione?

Saluti cordiali.
Carlamaria Brunialti
Dr. Carla Maria  BRUNIALTI
Psicologa europea, Psicoterapeuta, perfez. in Sessuologia Clinica - Rovereto (TN)
www.webalice.it/centrodipsicologia

[#2] dopo  
498043

dal 2018
La ringrazio per la risposta non ho voluto eseguire la cura consigliata perché ho paura a prendere degli antidepressivi. La diagnosi è stata fatta solo per telefono. Per quanto riguarda la separazione si non accetto il tutto.

[#3] dopo  
Dr. Carla Maria Brunialti

Referente scientifico Referente Scientifico
48% attività
20% attualità
20% socialità
ROVERETO (TN)
TRENTO (TN)

Rank MI+ 88
Iscritto dal 2012


E dunque si tratta di riprendere il percorso.

Saluti cordiali.
Carlamaria Brunialti
Dr. Carla Maria  BRUNIALTI
Psicologa europea, Psicoterapeuta, perfez. in Sessuologia Clinica - Rovereto (TN)
www.webalice.it/centrodipsicologia