x

x

Perdita di desiderio

buongiorno sono un uomo di 43 anni fidanzato con la stessa donna dal 2001,convivo dal 2005,e dal 2013 abbiamo anche un figlio..siamo una coppia speciale perche' abbiamo conosciuto il sesso insieme, senza aver mai avuto precedenti relazioni,la nostra intesa dal punto di vista intellettuale e' molto forte..gia' dal 2010 e' cominciato a diminuire il desisderio da parte della partner al punto che si stava valutando di lasciarsi ma sempre con molto dispiacere e paura,poi e' nato nostro figlio siamo stati presi dalla situazione, ma adesso siamo in forte crisi. In primis io avevo una mia attivita' che ho dovuto vendere con tutta una serie di problemi che ancora sto cercando di risolvere, nel frattempo ho dovuto accettare un offerta di lavoro con stipendio molto basso, pur di portare qualcosa a casa, la mia partner invece lavora per suo padre in ufficio in modo molto libero e percepisce soldi occasionalmente.in questo momento di forte difficolta' personale in cui mi serviva un po' di sotegno morale,per poter superare queste difficolta' lei ha cominciato ha riversarmi tutti i problemi possibili senza capire che fossi gia' full,lei ha fatto un percorso presso uno psicologo per poter superare una serie di problemi causati da un infanzia difficile,una famiglia molto litigiosa e priva di comunicazione,e problemi vari,in tutto questo percorso io sono stato paziente ho cercato di assecondare le sue difficolta',e ho sempre tollerato i suoi cambi di umore ecc.,ha insistito che io andassi con lei dallo psicologo, all' inizio non volevo perche' credevo fosse sbagliato in quanto le desse la certezza che lei e' malata e per me non lo e' per niente,alla fine ci sono andato ma lui dopo avermi parlato non ha piu' voluto vedermi.correlati a questi eventi c'e' il problema piu' grande lei non si sente piu' attratta da me, con tutte queste problematiche non riesce mai a lasciarsi andare,e sempre sulle difensive non prende mai iniziativa, e preferisce non fare sesso piuttosto che inventarsi qualcosa per poter accendere il desiderio, mi dice di non essere piu attratta perche' io non mi curo,ho preso qualche kg ecc.purtroppo non sono uno molto attento all'aspetto perche' al contrario io sono molto attratto da questa persona, ho sempre tanto desiderio, ma la mia sessualita' e' ferma perche' e' quasi come se facessi sesso con una bambola, faccio massaggi preliminari, ma non vuole essere toccata baciata sulla vagina,non si riesce ad entrare in quella atmosfera di magia..mi dice che si e' resa conto che sono diverso dall' uomo che lei ha sempre desiderato,che sarei perfetto per tante donne ma non per lei..sarebbe piu' facile che io la lasciassi ma io amo tantissimo nostro figlio e per lei provo una fortissima attrazione che mi fa sperare sempre nella possibilita' di trovare una soluzione al problema.spero possiate darmi un idea su come risolvere questa situazione.
[#1]
Dr.ssa Erika Salonia Psicologo 111 7 4
Gentile Utente,
i rapporti di coppia non sono mai semplici, specie quando durano a lungo.
Avete attraversato momenti di crisi ed è normale.
Il mio consiglio, se la sua compagna lo accettasse, sarebbe di provare una consulenza di coppia, presso un nuovo terapeuta, per capire se esistono ancora delle basi su cui poter ricostruire il vostro rapporto.
Cordialmente

Dr.ssa Erika Salonia (Psicologa)
erikasalonia@medicitalia.it