Riuscire ad essere più serena

buona sera
Sono una ragazza di 15 anni da un po' di tempo sono ingrassata davvero tanto ho messo su 10 kg sono passata dai 60 ai 70 kg ho un fratello di 18 anni che continua a fare battutine o a insultarmi pesantemente sul mio fisico ho sempre cercato di spiegarli che è una cosa che mi fa davvero star male ma continua a prenderla per una stupidaggine ho iniziato ad essere sempre molto arrabbiata con me stessa e con gli altri senza però riuscire ad evitare ciò vorrei riuscire ad essere più serena ho fatto un paio di sedute con una psicologa ma ciò non mi aiuta non è una cosa che non mi aiuta per nulla ne parlare con lei mi dice di cercare di contare fino a 20 prima di dire qualcosa o reagire però è una cosa che non mi riesce e il fatto di non riuscirci mi fa ancora più star male passo le notti a piangere non so davvero più come fare so che magari può capitare un po' a tutti ma ormai le lacrime mi escono da sole nonostante sia una ragazza a cui non è mai importato molto dell'opinione degli altri ma sentirmelo dire da mio fratello è una cosa davvero pesante per me e da li ho iniziato a vedermi uno schifo quando fino a 3 mesi fa non ci vedevo nulla di male nel mio fisico perché stavo bene così.

spero di essere riuscita a spiegarmi bene
[#1]
Dr.ssa Anna Potenza Psicologo 4k 190
Gentile utente,
provi a capovolgere la sua attenzione.
In altre parole, anziché farsi raggiungere dalle battute crudeli di suo fratello, lo guardi e lo ascolti per capire che cosa ha davvero nella testa, cosa vuole davvero.
Anziché rispondergli, prenda nota di tutto: delle parole, dei toni, degli sguardi, dei gesti, come se suo fratello fosse un animale da laboratorio che lei sta studiando.
Se fosse uno scimpanzé dentro una gabbia da laboratorio, e lei lo scienziato che lo studia, si sentirebbe forse offesa dai suoi versacci, i rumori scurrili, la rabbia, i tentativi di afferrarla?
Non direbbe una parola: si terrebbe a prudente distanza e prenderebbe nota soltanto.
Faccia così anche lei per una settimana ("Oggi lo scimpanzé ha di nuovo detto..." etc. etc.).
Se suo fratello le chiede perché non risponde, cerchi di ignorarlo, e se insiste gli dica che lo sta osservando per scoprire il segreto di tanta insensibilità.
Faccia così per quindici giorni, poi ci scriva ancora.
Forza!

Prof.ssa Anna Potenza (RM) gairos1971@gmail.com

[#2]
Utente
Utente
la sua proposta mi incuriosisce molto mi sembra davvero una buona idea le farò sapere come sarà andata la ringrazio molto !
[#3]
Dr.ssa Anna Potenza Psicologo 4k 190
Sono certa che ce la farà, cara utente. Auguri.