Ho un casino in testa

Conobbi questa ragazza l’anno scorso lei straniera io Italiano.
Passammo una settimana insieme molto intensa e poi ognuno per la sua strada anche se lei manifestò sin da subito la volontà di continuare quindi ci sentiamo per un anno in maniera sporadica.
Un anno dopo (Agosto di quest’anno) lei torna e passiamo altri cinque giorni insieme, stavolta si parla di progettualità e di ridurre la distanza.
Va tutto bene fino a quando lei non torna nel suo paese e in me scatta una gelosia ossessiva nei suoi confronti che me la fa bloccare più e più volte sbloccandola però pochi giorni dopo.
Il motivo della rottura è che dopo aver indagato scopro che lei circa 25 giorni dopo il suo rientro sta con un altro, confermato dallo stesso ragazzo.

Lei stava continuando a fare una sorta di doppio gioco ma avevo notato un cambiamento nei miei confronti che mi faceva dubitare.

Sono mesi che ormai non voglio più sentirla, in questi mesi lei mi ha scritto una volta per dirmi che ha perso interesse in seguito ai miei atteggiamenti e quindi ha trovato quest’altra persona e poi mi ha riscritto il quinto giorno con una scusa banalissima, mai risposta ovviamente.
A questa si aggiunge una terza dove le muore il gatto.
Non so tra l’altro se c’è ancora questa relazione in atto dato che lei ha smesso ad un certo punto di seguirlo sui social.


In un primo periodo focalizzandomi su me stesso e sullo schifo ricevuto ne ero uscito abbastanza bene, adesso la rabbia e il dolore sono scemati e rimane in me una mancanza.

So che non era nemmeno una relazione e so che posso avere di meglio dato che ho tutte le carte in regola ma i continui lockdown mi portano a rimuginare ancora di più su questa situazione.
Io non voglio più mantenere la speranza e voglio solo andare con la mia vita ma delle volte fatico.

Consigli per stare meglio?
[#1]
Dr. Carla Maria Brunialti Psicologo, Psicoterapeuta, Sessuologo 14,5k 450 103
Gentile utente,

"Rimuginare", verbo che Lei ha utilizzato molto correttamente riguardo ad una "(forse) storia" di una unica settimana + ulteriori 5 giorni, molti mesi fa.

Idealizzazione?
Pensiero ossessivo?
Altro?

Solo una diagnosi di persona Le permetterà di riallacciare le fila della Sua via, e di riprendere il percorso.
Il professionista adatto è lo Psicologo Psicoterapeuta.

Saluti cordiali.
Dott. Brunialti

Dr. Carla Maria BRUNIALTI
Psicoterapeuta perfezionata in Sessuologa clinica, Psicologa europea.
www.linkedin.com/in/brunialtisessuologaclinica/

[#2]
dopo
Utente
Utente
Grazie per la risposta.

Io sono già seguito da una professionista per mie ansie personali.

Sicuramente sono sensibile al tradimento come pochi anche quando mi rendo conto che parlare di questo in una storia del genere è quasi fuori luogo dato che mancavano i presupposti.

Non so perché mi lego sempre a situazioni così fuori dal mondo e mi fa rabbia che debba starci male per cose che la mia parte logico razionale rifiuta in maniera categorica.
[#3]
Dr. Carla Maria Brunialti Psicologo, Psicoterapeuta, Sessuologo 14,5k 450 103
Sono molto contenta e sollevata che Lei sia già seguito.

Buon percorso.
Dott. Brunialti

Dr. Carla Maria BRUNIALTI
Psicoterapeuta perfezionata in Sessuologa clinica, Psicologa europea.
www.linkedin.com/in/brunialtisessuologaclinica/

Ansia: sai riconoscerla? Scoprilo con il nostro test