Svegliarsi durante la notte al buio ed entrare nel panico

onasera
Mi capita spesso di svegliarmi durante la notte nel panico e di non sapere dove mi trovo.

Mi spiego meglio: non mi sveglio a causa del panico o dell'ansia (non so a causa di cosa mi sveglio) il panico arriva dopo, quando mi rendo conto di non sapere dove sono.

Il buio favorisce questo stato (lascio sempre un po' di persiana aperta per questo) appena riconosco la mia stanza mi tranquillizzo.

A volte urlo per la paura ed è un urlo disumano, primordiale, quasi disperato.

Quando dormo fuori casa la sensazione è terribile.

Non riesco a spiegare con precisione di cosa ho paura quando mi sveglio, è come se non fossi padrona di me o come se mi stesse accadendo qualcosa di terribile.

Si può attribuire ad un disturbo del sonno riconosciuto o è qualcosa di cui mi consigliate di indagare le cause?

Può essere semplicemente paura del buio?
[#1]
Dr.ssa Giacoma Cultrera Psichiatra, Psicoterapeuta 42 1
Sembra che ci siano in atto i sintomi di un attacco di panico. Il sonno è conseguentemente compromesso. Il tutto però va valutato da uno specialista che approfondendo le varie aree la riuscirà ad aiutare. Buona giornata

Dr. GIACOMA CULTRERA

Quali argomenti vorresti approfondire su Medicitalia? Partecipa al sondaggio