Utente 147XXX
ho 35 anni è ho scoperto da 2 mesi di essere affetta da fibromialgia.Da circa 4 anni soffro di miastenia .Vorrei sepere per quanto riguarda la FM,se oltre alle cure farmacologiche con Laroxil e Lirica 75 da cui non trovo nessun giovamento contro il dolore e oltre all'agopuntura,di cui ho fatto 5 sedute,ci sono altri tipi di terapie con altri tipi di farmaci oppure terapie di altro tipo,da poter fare nel momento acuto della malattia.Possono essere efficaci le cure termali in questo momento?

[#1] dopo  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2007
Prenota una visita specialistica
Gentile Utente,

esistono varie terapie non farmacologiche per il trattamento della fibromialgia, come tecniche di rilassamento, yoga, cure termali, ecc.
Deve essere lo specialista che La segue a suggerirLe la più idonea per Lei.
La ricerca invece ha evidenziato un deficit di dopamina nei soggetti affetti da fibromialgia, pertanto dei colleghi stanno trattando alcuni soggetti con dopaminoagonisti. Le ricordo però che in questi farmaci non è riportata l'indicazione per la fibromialgia.

Cordiali saluti
Dr. Antonio Ferraloro

[#2] dopo  
Utente 147XXX

Voglio ringraziarla per la sua attenzione e suggerimenti,ma non ho capito questi dopaminoagonisti cosa sono e se nei soggetti miastenici può essere suggerito e quindi utilizzato senza problemi,io per i dolori acuti stò andando avanti con bustine di tachidol o una compressa di sinflex oltre alle terapie normali con gli antidepressivi, ma anche loro sono solo dei piccoli paliativi,e di questo me ne meraviglio,anche se mi si dice che non cè un farmaco giusto per tale problema e il dolore,specie nella fase acuta,ma io sono stremata dal non dormire e accusare dolori dappertutto di giorno e notte,mi sento impotente,ora faro un pò di cure termali voglio credere che vada meglio insieme all'agopuntura,consigliatomi anche da lei,a tal proposito voglio chiderle un'ulteriore cosaè vero che la fibro,è una conseguenza della mistenia,è cio che mi ha detto un reumatologo,invece un'altro mi dice di no,tra i due pareri qual'è quello più ovvio,attendo chiarimenti e ringrazio nuovamente per l'attenzione.

[#3] dopo  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2007
Gentile Utente,

i dopaminoagonisti sono farmaci che legandosi a particolari recettori stimolano la produzione di dopamina.
Sono utilizzati nei parkinsonismi. Da recenti studi si è visto che i soggetti fibromialgici hanno un deficit di dopamina, pertanto sarebbe razionale stimolare i recettori che favorisconola sua produzione. Non sono controindicati nella miastenia.
Circa una correlazione tra le due patologie, fino ad oggi non è stata accertata. Io la escluderei. Ulteriori studi potrebbero però smentirmi.

Cordialmente
Dr. Antonio Ferraloro

[#4] dopo  
Utente 147XXX

grazie per avermi risposto,volevo aggiungere che una settimana fà mi sono recata nuovamente dal neurologo per qusti dolori agli arti superiori e inferiori che non passano,per capire ancora una volta quanto ci sia di problema maggiore miastenico e quando fibro,perchè avverto eccessive sudorazioni giorno e notte eccessiva salivazione e che di notte cola abbondantemente dalla bocca,dolorinelle dita delle mani e le gambe noto nelle due parti esterne,i nervi pulsano dal polpaccio a salire e poi sembrano che fanno dei movimenti a salire e di conseguenza il forte dolore,le mie vecchie avvertenze di malattia miastenica non si sono mai presentate in tale modo o meglio la salivazione notturna si ma non tanta,abbassamento delle palpebre,difficoltà a deglutire, stanchezza agli ari ma mai dolore crampi si questo è quanto ho sempre avvertito e curato bene ora il neurologo mi dice che potrebbe essere una carenza di magnesio e vitamine e mi da il polase e mag2,il potassio invece che ho sempre assunto,ma gli altri due sono alquanto perplessa perche entrami controindicati nei miastenici e allora dico che si fà,ho provato a prenderne per una settimana ma ho paura,i dolori ci sono e rimangono le mi notti sono un'incubo,malatie rumaiche sono state escluse dalle analisi e visite facendoa anche gli ana sono ngativi,stò impazzendo mi dia un consiglio lei la pregoi testi fattimi dal neurologo tenendo le braccia e gambe alzate rientrano nei minuti,non so che dire,credo che se ne saranno visti casi del genere con tale patologia credo,e non vedo come non si possa capire e curare entrambe le cose senza saltare di qua e dila,grazie.

[#5] dopo  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2007
Gentile Utente,

capisce bene che on line non è possibile risolvere il problema, noi diamo soltanto informazioni e consigli.
Pertanto Le dico che può assumere senza paura i farmaci prescritti dal neurologo perchè non hanno controindicazione assoluta nella miastenia e poi il neurologo che La segue sa bene quali sono i Suoi problemi.
Attenda ancora qualche settimana per una valutazione della terapia e poi si rivolga al neurologo che la sta seguendo.

Cordialità
Dr. Antonio Ferraloro