Utente 376XXX
Salve
Sono una donna di 61 anni, mi è stato diagnosticato in Febbraio dopo esame istologico, lupus eritematoso discoide del volto(lupus band test negativo). Un anno fa dopo puva terapia comparsa di chiazze eritematose al volto e scollato.
Nel 1989 comparsa di psoriasi palmo-plantare, trattata con topici, nello stesso periodo comparsa anche di vitiligine. Da anni chiazze eritemato-desquamative alle gambe, diagnosticata una necrobiosi lipoidea.
Sono andata in menopausa a 44 anni, soffro di osteoporosi e statosi epatica severa(mai stata consumatrice di alcolici). Inoltre soffro di ipotiroidismo post-tiroiditico che curo con eutirox 125/150. Ho iniziato subito una cura per lupus di 2 compresse al dì di plaquenil più mezza compressa di deltacortene. Dopo circa 2 settimane erano visibili dei miglioramenti, dopo altre 2 settimane, ho avuto eruzione cutanea su tutto il corpo che è risultato essere allergia al plaquenil. Ho interrotto il plaquenil e ho iniziato una nuova cura, 2 compresse per 2 giorni di deltacortene forte, poi una compressa per 7 giorni. Poi mezza compressa per 7 giorni, insieme a lansoprazolo 30 mg. Al dì, che prendo tuttora.
Nel frattempo ho eseguito le seguenti indagini:
visita oculistica- rx standard- ecografia addome completo- spirometria- diffusione alveolo capillare(dlco-sb). Sono risultate regolari.

Esami ematici: ana 1/1/320, ena positivo per ssa, ssb, anti-dna neg., anti-lkm ed anti-mitocondriali neg, anti-cardiolipina neg, lac presente 1.3

Il 30/05/07 mi sono recata dal mio dermatologo perché mi sono comparse chiazze rosse su tutto il tronco, gli arti superiori, e sulla testa(lupus?). Ho iniziato una nuova terapia :
-deltacortene 25 una compressa a giorno per 10 giorni. Poi una mezza compressa al dì.
- azatioprina wellcome 50 mg 1 compressa giorni pari. 1+1 giorni dispari per 14 giorni. Poi una compressa al dì.
- Fotoprotezione, più elocon per 20 giorni. Sospendo per 20 giorni.Poi riprendo per 6 mesi.

Attualmente l’unico miglioramento riscontrato è sul viso. Il resto è peggio che mai. Psicologicamente mi sento a terra e fisicamente sono molto stanca, svogliata e fuori fase.
Vi chiedo se potete aiutarmi a risolvere in parte questo mio problema, con la Vs. esperienza, se esistono altri tipi di farmaci meno invasivi, e centri specializzati o medici con esperienza per questa malattia.
Poi Vi chiedo se è il reumatologo o il dermatologo più indicato nel mio caso.

E’ possibile guarire da questa malattia?

Grazie e cordiali saluti.

[#1] dopo  
Dr. Luigi Laino

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
20% attualità
20% socialità
ROMA (RM)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2005
Gentile signora

ci ha citato almeno 7 malattie, ognuna delle quali necessita necessita di cure specifiche.

sappia che il Lupus eritematosi discoide, così come la vitiligine e la psoriasi, ed infine la necrobiosi lipoidica, son di esclusiva competenza dermatologica.

ben altri specialisti riguardano l'osteoporosi, la steatosi epatica e l'ipotiroidismo.

le consiglio di far rivalutare le patologie dermatologiche e di effettuare dei test ai farmaci per chiarire se relamente l'idrossiclorochina le abbia causato allergia.

cari saluti.
Dott. LAINO
Dermatologo, ROMA
Dr. Luigi Laino Responsabile Centro Latuapelle - Roma
MST, Tricologia, Laserterapia, Dermochirurgia
www.latuapelle.it