Utente 395XXX
Buongiorno, sono una ragazza di 37 anni, con troppi disturbi fisici che mi hanno ormai rovinato la vita..sotto tutti i punti di vista…
Ho diversi disturbi che ho tentato di curare singorlamente, ma spesso con scarsi risultati, il primo è la stanchezza cronica (nonostante prendo vitamine e integratori x aiutarmi) e assurda per una persona di 37 anni (che sta così da almeno 5/ 6 anni!!). Ho sempre pensato che magari ero stanca per i vari interventi chirurgici.. ma a questo punto chiedo un vs parere.. perché voglio assolutamente guarire o trovare un rimedio che mi aiuti a stare bene!
Ho molta difficoltà ad addormentarmi (raramente anche per nervoso alle gambe) e ho un sonno molto leggero (tanto da dover usare tappi alle orecchie), risvegli frequenti anche per urgenze urinarie (che ho anche di giorno), e la mattina sono + stanca della sera e spesso fino a tardo pomeriggio.. mi ammalo spesso (nelle ultime 2 settimane ho avuto sinusite, cistite e dolori lancinanti al coccige e schiena da non riuscire a respirare bene, ora sono in attesa del referto di una lastra urgente al coccige).. solitmanente ho sempre sete, con bocca secca di giorno e notte (con infiammazioni della bocca frequenti). Ho spesso una sensazione di instabilità, di sbandamento, mi si offusca pesantemente anche la vista (porto gli occhiali mal’oculista non giustifica questi problemi), senso di debolezza generale, testa confusa, difficoltà di concentrazione, che cerco di ignorare ma succede troppo spesso tanto da dover uscire solo in compagnia.
Da qualche anno ho acufeni tipo battito cardiaco e mi capita di sentire dei ronzii alla testa. Mi capita di avere formicolii agli arti, a volte ad una guancia o dietro ad una coscia.
Ho vari dolori alle mani, alla schiena sia in alto che lombari, il collo e le spalle sono sempre rigide e spesso doloranti(ho degli sbandamenti),alle gambe ogni tanto mi capita (sin da bambina) di avere un dolore fisso tipo alle ossa tremendo; e al coccige da dovermi sedere con la ciambella ormai da oltre un anno.
Ho dolori cronici toracici sx, mi han detto di tipo muscolo osseo.
Ho sofferto per anni di tachicardia, e sono stata poi operta di ablazione cardiaca per tachiaritmia nel 2002 ora in cura con corgard.
Soffro di emicranie con auree e non, con dolori anche al viso, prevenzione con cardioaspirina anche per l’aneurisma del setto interatriale.
Per darvi informazioni + complete aggiungo anche che ho subito un‘isterectomia (solo utero) a fine marzo per sospetta endometriosi e ad adenomiosi dopo 18 mesi di decapeptyl;a causa di fortissimi dolori col ciclo (che si calmavano solo con toradol iniezione o flebo) nella fossa iliaca dx. Inoltre ho sempre sofferto di problemi intestinali,con gonfiore e dolori, mi han tolto un piccolo polipo mesi fa in colonscopia parziale (oltre avevo dolore) con colon irritabile, e alternata stitichezza (cronica da usare microclismi ogni giorno) a diarrea con feci con muco e spumose con sporadiche perdite di sangue. Per lo stomaco prendo pantorc ogni giorno e a volte il gaviscon.
Intervento seno x infiammazione dotti (perdita sangue dal capezzolo dx).
Soffro di asma bronchiale (in cura con fluspiral spry); allergie acari e graminacee.
Ho subito 9 interventi al polso sinistro,per angiomi cavernosi e per neuroma, de quervain, protesi ulna, paresi nervo ulnare al gomito sx ; allo stesso soffro di epitrocleite (fatte anche infiltrazioni di cortisone 2 anni fa, e ad oggi non posso stare al telefono o nella stessa posizione a lungo altrimenti si blocca e fa male e non riesco nemmeno ad appoggiarlo alla scrivania per il dolore osseo) e tendinosi spalla instabile, con ovvi e frequenti dolori a tutto l’arto.
Spero di essere stata abbastanza chiara, e di avere presto un vostro consiglio in merito.
Potrebbe trattarsi di un problema autoimmune o fibromialgia?
Che tipo di esami dovrei fare per avere una diagnosi?
Vi ringrazio
barbara

[#1] dopo  
Utente 395XXX

se può essere utile, ho avuto anche toxoplasmosi anni fa e candide ricorrenti nonostante farmaci,sia intestinali che vaginali e anche ultimamente mi capita di avere dei tagli ai lati della bocca.

[#2] dopo  
10161

Cancellato nel 2009

L’anamnesi e la ricerca delle cause, sono fondamentali, per comprendere la dinamica fisiopatologica che ha condotto ad una problematica così complessa.

Tutti i disturbi che lei presenta, sono collegati l’uno con l’altro, considerarli singolarmente, staccati l’uno dall’altro, sicuramente, conduce ad un insuccesso, e ad una loro prosecuzione successiva, sempre più in aggravamento. E’ come una matassa che va districata, per cercare l’inizio, da cui ripartire per mettere ordine, in un organismo che ha subito, una sull’atra, diverse patologie.
Comprendere chi ha iniziato, messo in moto tutto è fondamentale, tutto si è sovrapposto, come un castello di carte, in cui per sfarlo, occorre cominciare a levare carta su carta, per arrivare alle prime che sostengono la costruzione. Togliere le carte senza programmazione, non fa altro che cascare solo qualche parte, senza soluzione.
I sintomi che più la preoccupano, sono quelli “il primo è la stanchezza cronica che sta così da almeno 5/ 6 anni!! difficoltà ad addormentarmi (raramente anche per nervoso alle gambe) e ho un sonno molto leggero (tanto da dover usare tappi alle orecchie), risvegli frequenti anche per urgenze urinarie (che ho anche di giorno), e la mattina sono + stanca della sera e spesso fino a tardo pomeriggio.. senso di debolezza generale, testa confusa, difficoltà di concentrazione, che cerco di ignorare ma succede troppo spesso tanto da dover uscire solo in compagnia. ” inerenti alla sindrome da stanchezza cronica/fibromialgia, che facilmente, possono essere scambiati per uno stato depressivo, con prescrizione di farmaci antidepressivi, che possono accentuare la sintomatologia, non intervengono sulle cause che hanno provocato la CFS. Infatti, in letteratura internazionale, questa è ricondotta ad una infezione a Epstein Barr, Herpes virus 6 e Ciromegalovirus, ma altre cause possono intervenire nella determinazione dela patologia, che vanno accertate, per poterle risolvere. Dal suo racconto, precedentemente, soffre di asma bronchiale, allergie acari e graminacee. che rappresentano una alterata risposta linfocitaria, nellequilibrio TH1/Th2, in favore dei linfociti TH2 che sono attivati nelle risposte allergiche, per una presenza costante di una infiammazione cronica attiva persistente, per cui viene prodotta in eccesso l’Interleuchina 4, che sposta la risposta TH!/TH2, in favore di TH2. Pertanto, costantemente è presente una infezione, probabilmente, sempre dei tre virus. Questi hanno la capscità di innescare le tiroiditi, attraverso l’errore compiuto dal sistema immunitario, chiamato mimetismo molecolare, “Ho sofferto per anni di tachicardia,”; ma anche le artriti reattive, “allo stesso soffro di epitrocleite, dolori lancinanti al coccige e schiena da non riuscire a respirare bene”. La presenza costante di zone infiammate, in perenne acidosi, incompatibile con la vita delle cellule, per cui devono essere alcalinizzate, la via più veloce è lo stomaco, dove ad ogni molecola di acido, corrisponde una alcalina, che viene portata nella zona in acidosi, ma poiché questa azione viene protratta nel tempo, si accentua l’acidità dello stomaco, con formazione di gastrite, ernia iatale, reflusso gastroesofageo, impianto di Helicobacter Pylori; “Per lo stomaco prendo pantorc ogni giorno e a volte il gaviscon.” Ma anche l’utilizzo della cardioaspirina, accentua la gastrite; nel caso in cui vengano usati farmaci che invertono la produzione di ioni, alcalini nello stomaco, acidi nel sangue, l’acidità e l’infiammazione delle zone, viene mantenuta, anzi incrementata e all’organismo, non resta che prendere le sostanze alcalinizzanti dall’osso, quindi osteoporosi, che accentua i dolori ossei e articolari, “dolori lancinanti al coccige e schiena da non riuscire a respirare bene,” .
I virus presenti hanno anche la capacità di innescare le miocarditi, “con cardioaspirina anche per l’aneurisma del setto interatriale.” Anche altre infiammazioni per la continua produzione delle proteine dello shok termico, come le HSP 27, e la proteina P53, con effetto oncogeno, “Intervento seno x infiammazione dotti (perdita sangue dal capezzolo dx).”
L’infiammazione costante, soprattuttoanche di Parvovirus e Rotavirus, conduce lentamente a manifestazioni preceliache, o comunque, alla Malattia Infiammatoria Intestinale; “con colon irritabile, alternata stitichezza a diarrea con feci con muco e spumose con sporadiche perdite di sangue”. Si stabilisce anche un immunodeficienza, provocata soprattutto dal virus di Epstein Barr, “.. mi ammalo spesso avuto sinusite, cistite e con infiammazioni della bocca frequenti ho sempre sete”, “Soffro di emicranie con auree e non,” sono la diretta conseguenza di tutto questa presenza di processi infiammatori.
Ho cercato di ordinare tutti i suoi sintomi, cercando le spiegazioni nella letteratura internazionale, in modo da poter eseguire la ricerca delle cause e dei responsabili, che vanno eliminati, eradicati dal suo organismo, per far cadere piano, piano una carta alla volta, del castello che si è costruito nel tempo. “trovare un rimedio che mi aiuti a stare bene!” .

Saluti Alberto Moschini

moschinialberto@medicitalia.it

alberto.moschini@fastwebnet.it




[#3] dopo  
Utente 395XXX

Buongiorno, è passato un pò di tempo, ora dopo la visita psichiatrica, il medico che mi ha vista ha detto che io sto benissimo, che sto meglio rispetto mesi fa e che non ho alcun bisogno di antidepressivi!!
rimangono solo i miei sintomi di stanchezza e di cagionevole salute..
Chiedo cortesemente al dott Moschini quale esami devo fare per sapere se la mia è stanchezza cronica. un fisiatra il 31 luglio mi ha diagnosicato fibriomialgia. cosa devo fare? è utile una visita dal reumatologo? grazie
barbara