Utente 805XXX
Buongiorno,
grazie in anticipo per le Vs/ risposte.
Come vedete dai miei consulti e' da qualche tempo che sto cercando
la motivazione e cura ad alcuni problemi insorti nel 2008
3 mesi dopo un operazione di emitiroidectomia sx.
La settimana scorsa il mio medico curante ha accennato che posssa essere
fibromialgia.
I sintomi sono i seguenti:
* CEFALEA ( apparsa in piena notte, violentissima , che e' durata circa 6 mesi)
* FORTE STANCHEZZA E SONNOLENZA ( ora la stanchezza si fa vedere un po di meno,
persiste spesso la sonnolenza , soprattutto al risveglio)
* DOLORI PER TUTTA SPINA DORSALE E COSTATO ( solo al risveglio alla mattina , in particolar modo in 3 punti, cevicale, meta' e lombi. Il dolore e' transitorio e NON CONTINUO. )
* FORMICOLII ( mani dx e sx, notturni soprattutto la dx)
* FORMICOLII E SCROSCI MANDIBOLARI soprattutto a DX, (ho gia' consiltato svariati gnatologi ma non risulterebbero problemi alla mandibola )
* TALVOLTA SENSAZIONI DI TROPPO CALDO IN LUOGHI CHIUSI MANCANZA D'ARIA
* SPESSO , CAUSA ANCHE AUFENI, DIFFICOLTA DI CONCENTAZIONE
* SPESSO MOLTA ANSIA ( ho chiesto un parere ad un neurologo ma vuole evitare psicofarmaci )
* TALVOLTA COLON DOLORANTE
*TRASCINO LA GAMBA DX: mi sembra che il muscolo del polpaccio sia duro.
* ACUFENI ( ben 4 , 1 a sx e 3 a dx. Ultimamennte se ne e' aggiunto uno a dx
simile ad timpano che vibra , e lo sento solo di notte )
GLI ACUFENI SONO IL MIO GROSSO PROBLEMA CHE NON RIESCO A SEDARE.
Tengo a precisare che ho verificato con innumerevoli tests, le orecchie
sono a posto.
Pressione ok, fatto anche cure con vasoattivi etc etc .

Il mio medico quando ha accennato a fibromialgia mi ha indirizzato
su un fisiatra il quale ha dignosticato quanto segue:
"rach cerv mobile dolente alle estreme escrs art, non segni di soff radicolare.
Manovre di Adison neg per tretto toracico. Algia alla digitopress sul tratto dorsale medio,cernierr cervicodorsale e C3-C5 parav sx."

Mi ha suggerito di 3 massaggi con un osteopata, senza nessun effetto.

Vi domando: a Vs avviso, dal mio racconto, dalla mia storia clinica,
pensato che possa essere fibromialgia?
La diagnosi di fibromialgia non dovrebbe esere del reumatologo anziche'
del fisiatra?

Grazie.

p.s. valori tiroidei sempre ok, attivita' fisica regolare in primavera
ed estate in inverno un po' meno.


[#1] dopo  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2007
Prenota una visita specialistica
Gentile Utente,

dalla Sua descrizione la possibilità di una fibromialgia è reale, lo specialista di riferimento è il reumatologo ma spesso di concerto con il neurologo. Sena la visita diretta comunque non è possibile fare questa diagnosi.
Un'altra ipotesi possibile potrebbe essere quella di un disturbo psicosomatico, cioè con sintomi non causati da alterazioni organiche ma di origine psicologica.
Una visita neurologica la riterrei opportuna.

Cordiali saluti
Dr. Antonio Ferraloro