Utente 103XXX
Buongiorno, ho 30 anni e da 4 soffro di fibromialgia reumatica. Il mio reumatologo mi ha prescritto 400 mg di gabapentin al giorno che hanno ridotto notevolmente i sintomi e la febbricola che mi affliggeva da mesi.Abbinato al gabapentin assumo 10 mg di enctat.Dopo circa 7 mesi di terapia soffro di pressione alta, aumento di peso (circa 7 kg)ritensione idrica tanto che il mio medico di base mi ha prescritto modiuretic a giorni alterni. premetto che sono state fatte tutte le indagini del caso: tiroide, funzionalità renale,raccolta delle urine sulle 24 ore ecc. ed è tutto nella norma.Con quale altra molecola può essere sostituito il gabapentin?Ho già assunto in passato Lyrica con pochissimi risultati.(sono stata curata per la fibromialgia anche con laroxil, flexiban e cymbalta: con i primi due ho avuto pochissimi risultati e cymbalta (che ho preso per un periodo al posto di enctat)dava troppi effetti collaterali.) Mi dispiace di dover sospendere un farmaco che dava ottimi risultati come il gabapentin,ma il mio medico di base lo ritiene indispensabile visti i troppi problemi che crea.Non sto trovando il mio reumatologo e sto già scalando il farmaco in vista di sospenderlo prima possibile.Grazie infinite ed a presto.

[#1] dopo  
Dr. Mauro Granata

Referente scientifico Referente Scientifico
28% attività
20% attualità
16% socialità
ROMA (RM)

Rank MI+ 64
Iscritto dal 2005
Condivido il consiglio del collega. Appena possibile ricontatti il suo specialista di riferimento. Cordialmente.
Mauro Granata

[#2] dopo  
Utente 103XXX

Grazie del parere.
Non ho effettuato un'altra visita dallo specialista che mi segue perchè temo una risposta analoga a quella che diede per il lyrica e per il cortisone: sono solo io che mangio troppo e basta, i farmaci non hanno questi effetti. Un altra umiliazione, un altro pianto uscendo da uno studio medico non sono necessari in questo momento della mia vita. Ora ho calato a 100mg il gapentin, ottenendo un po' meno effetti collaterali e nessuna differenza nella cura dei sintomi (sono fortunata!complice la stagione estiva?).Per ora mi contento e sto a guardare...quando peggiorerò o quando troverò il coraggio tornerò dal mio reumatologo!
Al centro di terapia del dolore della mia citta gli anestesisti mi hanno prescritto le analisi che riporto di seguito complete di esito:
RICERCA ANTICORPI
ANTI-CHLAMYDIA PNEUMONIAE
(IFA)
-------------------------
IgG........................: negativa ( negativa )

IgA........................: negativa ( negativa )

IgM........................: negativa ( negativa )


RICERCA ANTICORPI
ANTI-MYCOPLASMA PNEUMONIAE
--------------------------
IgG........................: 61,3 BU/ml ( negativa < 10 )
( positiva > 20 )
(zona grigia 10 -20)
IgA........................: negativa BU/ml ( negativa < 10 )
( positiva > 20 )
(zona grigia 10 -20)
IgM........................: negativa BU/ml ( negativa < 10 )
( positiva > 20 )
(zona grigia 10 -20

Mi avevano premesso che la presenza di Mycoplasma nell'organismo poteva dar luogo ad una sintomatologia assimilabile e confondibile con i sintomi della fibromilgia(da quello che sono riuscita a capire, mi perdoni eventuali inesattezze).
La mia dott di base sostiene che non devo effettuare nessuna cura perchè sono positive solo le IgG, ma ho raccolto anche pareri differenti. E' utile fare un tentativo di cura?Eventualmente con cosa? E' possibile che alcune traccie di mycoplasma possano essere ancora nel mio organismo? Non posso escludere nessuna possibilità dato che la speranza di tornare ad una vita normale è ormai la mia unica meta.Sicuramente tornerò al centro di medicina del dolore a mostrare il referto, ma per ora la ringrazio infinitamente per i consigli che saprà darmi.
Distinti saluti.