Utente 341XXX
Buongiorno! Io Le scrivo perché da qualche anno ho vari dolori e disturbi in quasi tutto il corpo soprattutto nella parte sinistra: braccio sinistro, spalla sinistra, dolore al collo e fastidio sotto le costole sempre sul lato sinistro , dolori gamba sinistra, fitte al viso e alla testa, la mandibola che scrocchia, l'apertura della bocca è limitata, sensibilità ai denti, leggeri disturbi visivi, extrasistoli numerose tutti i giorni.Dopo aver effettuato vari esami per il cuore, esami del sangue, una gastroscopia, esami per la tiroide non è venuto fuori niente di notevole solo una gastrite molto infiammata e una leggera carenza di magnesio, potassio e vitamina B12 (sono stata vegana fino a un mese fa').Non so più cosa fare perché questi disturbi non mi mollano soprattutto le extrasistoli che sono quelle che mi spaventano di più.Ho letto che tutti questi sintomi li può dare la fibromialgia però ho letto anche che non e facile arrivare alla diagnosi di questa sindrome.Secondo Lei che esami dovrei fare per capire se veramente si tratta di fibromialgia? Voglio tanto sapere almeno contro cosa devo combattere visto che gli esami vanno bene ma io sto sempre peggio.Grazie mille! Buona giornata e buon anno!

[#1] dopo  
Dr. Mauro Granata

Referente scientifico Referente Scientifico
28% attività
20% attualità
16% socialità
ROMA (RM)

Rank MI+ 64
Iscritto dal 2005
Cara signora la diagnosi fai da te può essere molto pericolosa specie in casi clinici apparentemente intricati come quello da lei descritto. Quando i sintomi sono molteplici e tendono ad interessare più apparati la fase diagnostica deve essere molto precisa ed accurata. La sindrome fibromialgica potrebbe certamente essere una valida ipotesi ma questa deve essere confermata dopo una visita medica specialistica perchè purtroppo non esistono esami diagnostici dirimenti a questo proposito. Saluti cordiali.
Mauro Granata

[#2] dopo  
Utente 341XXX

Buongiorno dottore! Grazie mille per la risposta! Non era la mia intenzione fare una diagnosi da sola però visto che ho già fatto tantissimi esami senza che venisse fuori niente di notevole non so veramente più cosa fare visto che il disturbo persiste.Mi dicono sempre che è l'ansia che mi provoca tutti questi fastidi però, anche se sono sicura che contribuisce al peggioramento dei sintomi con i quali ormai mi sto anche abituando, nel senso che non mi preoccupo più come prima, questi disturbi compaiono anche nei momenti di relax totale.Prima prendevo delle gocce di Ansiolin adesso non le prendo neanche più perchè mi rendo conto che non aiutano a migliorare questi disturbi.Vorrei solo sapere cosa c'è che non va per sapere cosa devo fare per riuscire a stare meglio.Ho 32 anni e non voglio vivere così perchè anche se sto attenta all'alimentazione, non fumo, faccio attività fisica e seguo la terapia che il medico di base mi ha dato da più di due mesi, io sto sempre male.Non so più cosa fare.
La ringrazio di nuovo per la gentilezza e la disponibilità.
Buona giornata!
















[#3] dopo  
Dr. Mauro Granata

Referente scientifico Referente Scientifico
28% attività
20% attualità
16% socialità
ROMA (RM)

Rank MI+ 64
Iscritto dal 2005
Una visita specialistica reumatologica potrebbe essere dirimente. Cordialità.
Mauro Granata