Utente 439XXX
Salve dottore, per favore un'informazione, sono un uomo di 36 anni, dopo 3 anni di sofferenza (dolori muscolari ovunque, gambe senza riposo, fatica, depressione, insonnia, urinare spesso con bruciore) e accertamenti vari tutti negativi, mi ha diagnosticato il reumatologo la fibromialgia.
la cura di lyrica 75mg 1 compressa la sera, e una compressa di arcoxia 60mg dopo pranzo.
ho avuti problemi con la cura:
arcoxia ho finito una scatola con nessuno effetto sintomatico.
ho preso solo la prima compressa di lyrica, mi hatto forte costipazione ( 3 giorni non vado in bagno), poi ho smesso di prendere la lyrica e non ho piu' costipazione.
la settimana scorsa sono stato dal reumatologo e mi ha prescritto tramadolo 200mg una compressa la mattina (ho smesso la terapia subito a causa di una forte vertigine), piu' amitriptilina 25mg la sera ( ho smesso la terapia subito dopo una specie di epilessia notturna associando tramadolo con amitriptilina).
per ora prendo tramadolo 37.5mg 2 compresse al mattino piu' una compressa di valium 10mg la sera per dormire, ma sto molto male lo stesso.
ora chiedo per cortesia:
1. cosa mi consiglia a fare??
2. che ne pensa del farmaco gabapentin?? mi puo' essere utile? mi fara' lo stesso effetto indesiderato come la lyrica (costipazione)??
Grazie mille

[#1] dopo  
Dr. Mauro Granata

Referente scientifico Referente Scientifico
28% attività
20% attualità
16% socialità
ROMA (RM)

Rank MI+ 64
Iscritto dal 2005
In questo tipo di consulto virtuale è molto difficile entrare nel merito di diagnosi e terapie poste da altri colleghi perchè manca completamente la possibilità di valutare la situazione del paziente con gli strumenti indispensabili della corretta pratica clinica. Voglio dire che senza una adeguata anamnesi, senza un approfondito esame obiettivo e senza la possibilità di visionare gli esami eseguiti (saranno poi stati effettuati tutti quelli necessari?) sarebbe scorretto e pericoloso mettere in discussione la diagnosi effettuata da altri e modificare la terapia. La sindrome fibromialgica, ammesso che la diagnosi sia corretta, richiede uno strettissimo rapporto tra il medico ed il paziente, con la necessità, almeno fino ad una fase di controllo della malattia, di frequenti puntualizzazioni terapeutiche. Buon Ferragosto.
Mauro Granata

[#2] dopo  
Utente 439XXX

Grazie per la risposta dottore!
si dottore sono stati effettuati tutti quelli necessari per escludere altre malattie.
ora sono sempre peggio, i sintomi della fibromialgia sono sempre in aumento, in questa settimana ho cominciato a sentire dolori mandibolare-mascellare piu' sindrome del colon irritabile( dolori di pancia e diarrea al mattino sopratutto), qualche domande per favore:
1- siccome non ho piu' la costipazione al mattino( anzi ho la diarrea dal sindrome di colon irritabile), mi conviene prendere di nuovo la lyrica 75mg una compressa alla sera prima di dormire, dopo aver sospeso questa farmaco a causa di effetto collaterale(forte costipazione)???
2- per il momento la mia cura e' 2 compresse di patrol e una compressa di tachipirina 1000mg al mattino e una compressa di valium 10mg alla sera per dormire, se sospendo il valium e prendo la lyrica 75mg, faccio bene??
3. ci sono interazione tra questi farmaci, la lyrica 75mg la sera e 2 compresse di patrol e tachipirina 1000mg la mattina??
4- che ne pensa dottore della terapia della camera iperbarica per la fibromialgia??
5- che ne pensa dottore della terapia Stimolazione magnetica transcranica per fibromialgia??
6-che ne pensa dottore sulla terapia del cannabis sulla fibromialgia??
7- 2 anni fa il reumatologo all'ospedale di Parma, mi ha prescritto a parte la lyrica anche cymbalta 60mg una al giorno piu' arcoxia 90mg al giorno, poi ho smesso, perche' non ho sentito meglioramento con la cymbalta ne con la arcoxia, che ne pensa dottore sulla cymbalta e la arcoxia, possono avere benefici sulle persone affette con la fibromialgia??
grazie mille.