Utente 458XXX
Gentili dottori,
Sono una donna di 52 anni che presenta dolori diffusi soprattutto agli arti, chiazze rossastre sul viso che vanno e vengono e gonfiore e rossore di mani e piedi alcuni giorni sì e altri no. Ero in cura da un reumatologo che mi ha diagnosticato una fibromialgia, trattata con pregabalin (100 mg al giorno) da circa 6 mesi, in maniera poco efficace perché ancora non mi sento bene. Agli ultimi esami richiesti è risultato che numerosi valori sono alterati (alcuni valori erano alterati anche nelle analisi precedenti, ma vi scrivo soltanto quelli delle ultime analisi):
VES aumentata (44, con valori di riferimento 2-25)
Reuma test positivo (163, con valori di riferimento 10-20)
ANA positivi per pattern omogeneo 1:160 e granulare 1:320
anti-CCP elevati (> 340, negativo se

[#1] dopo  
Dr. Marco Bonelli

32% attività
4% attualità
16% socialità
ROMA (RM)

Rank MI+ 52
Iscritto dal 2015
Buongiorno,
I sintomi che presenta potrebbero far ipotizzare una Artrite Reumatoide piuttosto che una fibromialgia dove i dolori sono preferibilmente localizzati agli arti ma lontano dalle articolazioni che non sono interessate.
Adesso le analisi ,che immagino il collega non abbia visionato, indirizzano verso una patologia reumatica di tipo infiammatorio .
Il consiglio è di ricontattare il Reumatologo e farsi nuovamente visitare .
Un saluto
Dr. Marco Bonelli
MedicoChirurgo
Specialista in Reumatologia

[#2] dopo  
Utente 458XXX

La ringrazio infinitamente per la risposta.
Il reumatologo non ha ancora visto le analisi, ma considerando che sono rimaste più o meno uguali a quelle che ho fatto precedentemente, ho paura che escluda ancora l'artrite reumatoide o altre patologie reumatiche, lasciandomi soltanto la diagnosi di fibromialgia. A questo punto se ritiene che si tratti comunque di una patologia reumatologica e che non è necessario contattare un altro dottore di un'altra specialità, valuterò se contattare un altro reumatologo o continuare con il mio.
Ancora grazie e buon fine settimana.