Utente 111XXX
Gentile Dottore,vorrei cortesemente chiederLe un parere:da circa un anno,ho dolori articolari e muscolari diffusi,alla schiena(zone cervicali e lombo-sacrali),alle caviglie ed ai polsi che 'scricchiolano',alle mani ed ai piedi,specialmente,le nocche delle mie dita sono gonfie,come in rilievo ed arrossate.Sono stata operata per due
dita a scatto ed ad una mano per tunnel carpale,non so se questo è
attinente.Non ho comunque forza nella presa degli oggetti.Inoltre,cambiando posizione da seduta o da coricata,in piedi,ho difficoltà ad assumere la nuova posizione e difficoltà a muovermi e questo è accentuato soprattutto la mattina al risveglio.Sono rigida ed intorpidita,o sento formicolii alle gambe ed alle braccia.Sono soggetta a crampi fortissimi,di giorno e soprattutto di notte,quando mi sveglio per il dolore.Il medico di base mi ha consigliato di effettuare esami del sangue nei quali sono risultati positivi gli anticorpi antinucleo immunofluorescenza indiretta ,gli ana e i pattern,gli anticorpi antitireoperossidasi,gli anticorpi antinucleo(IFI)su cellule Hep-2000,il C4,il C1q(Elisa),il paratormone,per quest'ultimo,sospettata una tiroidite,di natura autoimmunitaria,mi sono sottoposta ad un'ecografia alla tiroide dalla quale è emersa la presenza di un nodulo tiroideo benigno.Sono stata dal reumatologo,il quale mi ha spiegato che non essendoci una ves elevata(11)o un fattore reumatoide significativo(7),ed essendo la pcr 0.43,andando per esclusione,nel mio caso si poteva parlare di fibromialgia.L'ipotesi della fibromialgia,era stata fatta anche dal medico di base,che voleva ricevere una conferma dal collega specialista.Così,mi è stato prescritto di assumere,periodicamente,dosi elevate di medrol,deltacortene,plaquenil,seractil e vari antinfiammatori a base di nimesulide,diclofenac,ketoprofene.Ho provato vari integratori a base di potassio,magnesio,contro crampi e stanchezza muscolare,glucosamina,artiglio del diavolo,condroitina,vitamina c e collagene,tipo no-dol o dolenil.Solo che ho giovamenti minimi,quando assumo farmaci ed integratori e se smetto,la situazione ritorna allo stato precedente.Mi sembra di aver capito che questi farmaci ed integratori,non sono curativi,sono palliativi.Sto tentando di documentarmi,vorrei,non guarire,perchè ho letto che non è possibile,bensì stare un pò meglio,e non dover prendere farmaci troppo nocivi e poco utili.Esistono nuovi farmaci più efficaci o nuove terapie non invasive?So che la situazione potrebbe diventare peggiore,vorrei tamponare,possibilmente.La ringrazio per la Sua attenzione.Cordiali saluti.P.Salvetti

[#1] dopo  
Dr. Salvo Catania

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
LECCO (LC)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2005
Nell'attesa che qualcuno Le risponda tra i colleghi di questa area Le allego un articolo pubblicato sul nostro sito

https://www.medicitalia.it/02it/notizia.asp?idpost=40512
Salvo Catania, MD
Chirurgo oncologo-senologia chirurgica
www.senosalvo.com

[#2] dopo  
Utente 111XXX

La ringrazio,Dottore,lo leggerò con attenzione.Cordiali saluti.