x

x

Da circa un anno e mezzo soffro di periodo di diarrea

Salve sono una donna di 31.
Non ho mai avuto malattie serie in vita se non qualche episodio di febbre o malessere curati con semplici farmaci da banco.
Da circa un anno e mezzo soffro di periodo di diarrea.
Negli ultimi due mesi sono diventati cronici e al momento mi ritrovo con diarrea cronica ogni mattina a prescindere da cosa mangio.
Ho fatto vari esami: colonscopia test sangue urine e feci allergie alimentari .
A seguito di questi test mi hanno diagnosticato la sindrome del colon irritabile con colon spastico e dato come cura duspatal e Debrum. Credendo fosse dovuta a stress.
Per questo a fine febbraio mi sono licenziata.
Entrambe non hanno funzionato e in questi due mesi ho perso 10kg.
Al momento avrò altri accertamenti martedì tra cui una tac addome a contrasto per capire da cosa può dipendere.
Per il momento mi hanno dato normix 200 4 pastiglie al giorno, probiotici e dismectite.
Faccio una dieta da oltre un mese priva di lattosio e di glutine.
Nono stante queste non mi sta passando e oggi sono a 9 giorni di cura intensa ma la situazione è sempre la stessa. Sono sfinita fisicamente, sempre con i dolori e non so cosa fare.
Finché aspetto i risultati sa consigliarmi una dieta da seguire per cercare di stare il meno male possibile e riuscire a stare in piedi ?
Son sempre senza forza.

Inoltre giovedì ho fatto gli esami per la creatinina per la tac di martedì prossimo.
Di mia iniziativa ho aggiunto anche un emocromo di cui i valori risultano tutti verso il limite massimo, tiroide a 2.6 e glucosio a 97/100 su scala 65/100.
Se lei avesse un idea di cosa puoi trattarsi e su che dieta seguire al momento la ringrazio tantissimo.
[#1]
Dr. Marco Bacosi Gastroenterologo 27.1k 1k 13
Vedo che non si fida di quanto le ho detto nel suo primo consulto di 10 giorni or sono.
Ne ha richiesti altri 3 in aree differenti.
Le faccio presente che non è un atteggiamento corretto!
Cordiali saluti!

MARCO BACOSI MD PhD
Spec. in Gastroenterologia ed Endoscopia Digestiva
Dott. di Ricerca in Fisiopatologia Chirurgica e Gastroenterologia

[#2]
dopo
Utente
Utente
Salve dottore,
Assolutamente no e mi spiace che abbia mal interpretato la mia preoccupazione.
Il mio medico di base e il Gastroenterologo hanno pareri spesso discordanti e lo stesso medico di base mi ha detto di chiedere un parere anche a un altro Gastroenterologo per la situazione in cui mi trovo.
Per questo ho richiesto il suo è quello di un medico di base, oltre a un nutrizionista per sapere cosa mangiare in questo caso, se poteva darmi un consiglio.
Penso che capisca cosa vuol dire essere una donna di 31 anni che finora non ha mai fatto un giorno di malattia, che si ritrova a perdere 10 kg e a non riuscire a mangiare nel giro di due mesi.
Oggi ho fatto la tac a contrasto, il risultato è nei limiti per tutti gli organi, niente calcoli ne dilatazioni.
La vescica risulta non molto estesa, utero tendenzialmente retrovwrso è un millimetrico lipoma pre erniario ombelicale.
Per esami del sangue feci e urine dovrò attendere ancora L esito per qualche giorno. Se le facesse piacere darmi ancora qualche parere o consiglio la ringrazio
Quello del farmaco che mi ha consigliato sarà una delle prime cose che dirò al medico di base giovedì
Grazie mille!

Tutto su dieta e benessere: educazione alimentare, buone e cattive abitudini, alimenti e integratori, diete per dimagrire, stare meglio e vivere più a lungo.

Leggi tutto