Utente 200XXX
salve dottore,le scrivo perchè sono preoccupata dopo aver fatto una mammografia. Ho 58 anni e mi sottopongo annualmente a mammografia data l'età,nell'ultima mammografia sono state rilevate delle microcalcificazioni puntiformi....le scrivo cosa è stato refertato: regolare il profilo cutaneo. conservato lo spazio chiaro peri ghiandolare. involuzione fibro-adiposa della componene ghiandolare con residu parenchimo-stromali di tipo fibroso ad atteggiamento micronodulare.a destra in corrispondenza del QSE si segnala un cluster di microcalcificazioni puntiformi.si consiglia integrazione diagnostica mediante esame ecografico.immagini linfonodali si apprezzano al prolungamento ascellare di destra e della calcificazioni distrofiche bilateralmente.non si rilevano lesioni nodulari e/o placca con caratteri sospetti.assenza di microcalcificazioni con carattere sospetto. utile controllo clinico strumentale periodico. A distanza di tre mesi cioè pochi giorni fa ho fatto l'ecografia e non è stato trovato nulla, non si riescono a vedere neppure le microcalcificazioni e il referto recita così: mammelle normoconformate,capezzoli normoconformi,assenz di alterazioni cutanee e secrezioni patologiche,non si palpano noduli,linfonodi ascellari.nulla di patologico all'esame ecografico. alla mammografia cluster di microcalcificazioni al QSE destro. VOLEVO CHIEDERLE UN PARERE RIGUARDO A QUESTI DUE REFERTI e poi volevo chiederle se è consigliabile che mi sottoponga a mammotome urgentemente..! la ringrazio anticipatamente per la disponibilità e la pazienza,ma sa sono un pò preoccupata e non so bene come affrontare questa situazione....le auguro un felice natale in attesa di una sua risposta grazie infinite

[#1] dopo  
Dr. Salvo Catania

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
LECCO (LC)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2005

>>A distanza di tre mesi cioè pochi giorni fa ho fatto l'ecografia e non è stato trovato nulla>>

che bella scoperta hanno fatto ! La ecografia non vede il più delle volte le microcalcificazioni.

Poichè sono trascorsi già 3 mesi dalla mammografia farei un controllo mammografico MONOLATERALE (cioè solo dal lato dove sono state rilevate) e se persistono dubbi farei la microbiopsia con mammotome

https://www.medicitalia.it/minforma/senologia/70-agobiopsia-mammella.html

Salvo Catania, MD
Chirurgo oncologo-senologia chirurgica
www.senosalvo.com

[#2] dopo  
Utente 200XXX

la ringrazio per la tempestività con cui mi ha risposto. volevo solo chiederle se lei pensa che a distanza di tre quattro mesi possano esserci modificazioni significative da rilevare con una nuova mammografia e poi volevo chiederle se pensa che il referto della mammografia faccia riferimento a microcalcalcificazioni dubbie o posso stare meno agitata e affrontare questi nuovi accertamenti con maggiore serenità.grazie mille per la disponibilità e di nuovo sereno natale.

[#3] dopo  
Dr. Salvo Catania

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
LECCO (LC)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2005
Dopo 4 mesi senz'altro possono verificarsi eventuali "cambiamenti" ma in ogni caso di parla di un piccolo cluster di microcalcificazioni e quindi starei tranquilla.
Salvo Catania, MD
Chirurgo oncologo-senologia chirurgica
www.senosalvo.com

[#4] dopo  
Utente 200XXX

grazie ancora per la disponibilità,mi è stato di grande aiuto.la terrò informata.