Utente 234XXX
vorrei sapere, se possibile in generale,che probabilità ha un carcinoma intraduttale in situ di ripresentarsi dopo mastectomia con immediata ricostruz con gran dorsale.
premetto che la mastectomia è avvenuta causa recidiva da precedente carcinoma sempre intraduttale e sempre in situ sul quale si era intervenuti con quadrectomia+radioterapia.
grazie per soddisfare la mia curiosità

[#1] dopo  
Dr. Andrea Annoni

Referente scientifico Referente Scientifico
28% attività
4% attualità
20% socialità
MILANO (MI)

Rank MI+ 52
Iscritto dal 2008
Ovviamente molto basse se ha fatto una mastectomia.
Annoni Andrea, MD

[#2] dopo  
Utente 234XXX

altra domanda:
quale probabilità si ha,generalmente, che si formi un carcinoma (di qualunque genere)nell'altro seno viste le premesse di cui sopra ed essendoci già presenti dei fibroadenomi?

grazie

[#3] dopo  
Dr. Massimo Vergine

24% attività
4% attualità
12% socialità
ROMA (RM)

Rank MI+ 40
Iscritto dal 2007
cara utente

la possibilità di recidiva nel seno che ha subito la mastectomia è rarissima, considerando il fatto che ha tolto un carcinoma in situ.

La possibilità che si sviluppi negli anni un tumore nel seno controlaterale ci sarà sempre ma non si può quantificare in percentuale in quanto le variabili sono molte.
Comuque si sottoponga a regolari controlli ecografici dei fibroadenomi e consigliere anche una volta all'anno la mammografia.

Cordiali saluti

Prof. Massimo Vergine


www.senologia.eu
Prof. Massimo Vergine
www.mastoplasticaroma.com

[#4] dopo  
Dr. Salvo Catania

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
LECCO (LC)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2005
>>altra domanda:
quale probabilità si ha,generalmente, che si formi un carcinoma (di qualunque genere)nell'altro seno viste le premesse di cui sopra ed essendoci già presenti dei fibroadenomi?>>

Tanta carne al fuoco.

1) Si scordi dei fibroadenomi, se la diagnosi è certa, perchè le probabilità di traformazione di un fibroadenoma è del tutto trascurabile.

https://www.medicitalia.it/minforma/senologia/68-fibroadenoma-devo-operare.html

2) Non si possono dare consigli nel suo caso senza un approfondimento di tutta la sua storia. Magari non sarà così nel suo caso, ma dinnanzi ad una donna che a 33 riferisce una storia di recidiva c vuol dire che ha avuto il primo tumore prima dei 33 anni ed è probabile (ripeto ma non è detto) che appartenga ad una famiglia con altri precedenti per tumore della mammella e ovaio.
Quando si parla di controlli ecografici o mammografici si parla di PREVENZIONE SECONDARIA, mentre nel suo caso a 33 anni occorre fare ben altro discorso.

Per prima cosa io Le chiederei quanti familiari ci sono, se ci sono, con tumore al seno e/o all'ovaio nella sua famiglia insorto prima dei 50 anni per valutare il suo rischio teorico. Certo che dovrà fare gli esami strumentali di controllo , ma la cosa principale è darle consigli utili di PREVENZIONE PRIMARIA che è altra cosa. Non tutte le cause purtroppo sono conosciute per il tumore della mammella trattandosi di cause multifattoriali, ma sicuramente si può fare molto per ridurre l'entità del rischio con piccoli aggiustamenti sullo stile di vita.

https://www.medicitalia.it/salvocatania/news/44/Come-si-calcola-il-rischio-reale-per-il-tumore-al-seno

Cordiali saluti

Prof. Salvo Catania
Salvo Catania, MD
Chirurgo oncologo-senologia chirurgica
www.senosalvo.com

[#5] dopo  
Utente 234XXX

"Per prima cosa io Le chiederei quanti familiari ci sono, se ci sono, con tumore al seno e/o all'ovaio nella sua famiglia insorto prima dei 50 anni per valutare il suo rischio teorico."


Nella mia famiglia non ci sono casi di tumore alla mammella.
Mia mamma all'età di 37 anni(quindi più di vent'anni fa)ha dovuto togliere l'utero causa dei fibromi che le causavano emoraggie.

Mi sa che la mia è tutta "fortuna".....!!

Ringrazio tutti i dottori per le cortesi e sollecite risposte!

[#6] dopo  
Utente 234XXX

chiedo scusa !
vi distrurbo ancora perchè vorrei avere un consiglio :
sto frequentando una palestra . Generalmente faccio principalmente tapis roulant, ciclette e step, nulla di troppo pesante, come consigliatomi
visto che dall'operazione di mastectomia e risostruz con GD sono passati solo 5 mesi.
Vorrei sapere se la cilette ellittica sarebbe per me consigliata o meno visto che con essa si ha la possibilità di far movimento anche con braccia e schiena in modo molto diverso rispetto al movimento che si fa con gli altri macchinari che per ora ho utilizzato.
Spero di non essere stata troppo contorta nella richiesta..... :S
Grazie mille!

[#7] dopo  
Dr. Salvo Catania

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
LECCO (LC)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2005
Faccia qualsiasi attività fisica piuttosto che nulla

http://www.senosalvo.com/riabilitazione.htm

anche la cyclette ellittica con gradualità. Si accorgerà da sola quando sta esagerando.
Salvo Catania, MD
Chirurgo oncologo-senologia chirurgica
www.senosalvo.com