Utente 300XXX
15.6.2012 quadrantectomia infero esterna destra per carcinoma lobulare infiltrante g3, pt 1b multifocale non invasione vascolare pleomorfo, N 0/1, ER=++ 33%, Pgr=+++ 66%, p185/HER 2 new 1 + negativo Ki-67%=20% linfonodo sentinella negativo non evidenza di metastasi, CK AE1/AE3 negativa - eseguito 4 cicli di TC= taxotere + ciclofosfamide iniziata ad agosto e terminata ad ottobre 2012 , 30 sedute di radioterapia 25 + 5 terminate a dicembre 2012, attualmente ogni mattina ore 7.30 a.m. tamoxifene iniziata a novembre nel controllo di marzo presenza di un nodulo di 11 mm circa stessa mammella - effettuata biopsia in attesa di risposta per un C4 dopo ago aspirato - domanda: siccome sono allergica al gadolino (liquido di contrasto RSM) nonostante la preparazione di cortisone ed antistaminico difficoltà respiratoria e gonfiore al viso tipo orticaria non potendola fare nel 2012 il chirurgo quando ha aperto mi ha tolto i 3 focolai che ha visto - è possibile che dopo tutte le cure fatte si sia ripresentato? Recidiva?Esisteva, forse, già prima e le cure non sono servite? ora avrei deciso di eseguire mastectomia per una mia sicurezza, per vivere serenamente e non col patema d'animo di pensare ne esiste un altro e non si vede - dovrò sottopormi a chemio e radio? Lei, gentilmente, cosa ne pensa di tutto questo? Posso sperare? in termini di sopravvivenza? Sono sfortunata o che altro? le cure hanno forse colpa? io non so darmi una risposta -premetto in famiglia nessun membro, ne mamma (dec. x mesotelioma pleurico da amianto), ne padre (ca prostata,viscica), ne nonna materna dec. x diabe, ne nonna paterna a maggio 100 anni si perde un pochino dato l'età è comprensibile solo problemi di pressione, ne zia dec. crisi respiratoria, ne cugini vari, ne nonni paterni dec. x incidenti stradali. attendo una Vostra risposta in merito ed anticipatamente la ringrazio.

[#1] dopo  
Dr. Salvo Catania

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
LECCO (LC)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2005
Purtroppo il carcinoma lobulare presenta un più alto rischio di multifocalità, ma è impossibile valutare se si tratta di nuovo tumore.

Intanto , visti i precedenti, Le allego alcuni link per alcune raccomandazioni sulla Prevenzione Primaria del seno controlaterale

PREVENZIONE PRIMARIA (= stile di vita)
(Alimentazione + attività fisica)
https://www.medicitalia.it/salvocatania/news/2253/FERMI-TUTTI-La-dieta-a
http://www.senosalvo.com/terapia_metronomica.htm
http://www.senosalvo.com/tutti_abbiamo_un_tumore.htm
http://www.senosalvo.com/vero_falso_dieta.htm
https://www.medicitalia.it/salvocatania/news/90/L-attivita-fisica-riduce

Tanti saluti

Salvo Catania, MD
Chirurgo oncologo-senologia chirurgica
www.senosalvo.com