Utente 198XXX
oggi mia madre di anni 77 ha fatto la mammografia ed eco al seno con il seguente referto.IL CORPUS MAMMAE PRESENTA BILATERALMENTE UNA STRUTTURA DI TIPO FIBROADIPOSO. A SX A CAVALLO DEI QUADRANTI INFERIORI, SI APPREZZA UNA FORMAZIONE A CONTORNI SPICULARI, DA RIFERIRE A PROCESSO ETEROPLASTICO, ECOGRAFICAMENTE SI APPREZZANO DUE FORMAZIONI CONTIGUE UNA DI CM 1,6 ED UNA Più PICCOLA ADIACENTE DI CM 1,3. NULLA A DX. VORREI UN VOSTRO PARERE DI COSA SI TRATTA .VI RINGRAZIO IL FIGLIO.

[#1] dopo  
Dr. Andrea Annoni

Referente scientifico Referente Scientifico
28% attività
4% attualità
20% socialità
MILANO (MI)

Rank MI+ 52
Iscritto dal 2008
Senz'altro si tratta di un nodo importante che per le caratteristiche che ha descritto è meritevole di un approfondimento diagnostico.

Probabilmente Le consiglierenno una agobiopsia di approfondimento.

https://www.medicitalia.it/minforma/senologia/70-agobiopsia-mammella.html
Annoni Andrea, MD

[#2] dopo  
Utente 198XXX

mi scusi cosa vuol dire struttura di tipo fibroadiposo e sulla risposta cosa sarebbe un nodo importante. la ringrazio molto per la sua tempestività.

[#3] dopo  
Dr. Francesco Pellegrini

24% attività
8% attualità
12% socialità
OCCHIOBELLO (RO)
FERRARA (FE)
PORTO VIRO (RO)

Rank MI+ 44
Iscritto dal 2012
La struttura fibroadiposa del seno è quella tipica della mammella involuta che, di norma, è presente nell'età post-menopausale e avanzata. Il seno con tali caratteristiche si presta ad essere studiato con metodica mammografica.
Il referto del radiologo è molto esplicito: trattasi di "processo eteroplastico" quindi di una neoplasia che deve essere tipizzata con agoaspirato o biopsia, come ha affermato il dott.Annoni.
Non avendo altre informazioni sulle dimensioni, le caratteristiche ecografiche delle due formazioni contigue ed i linfonodi ascellari, di più non si può dire relativamente ad un problema a carico della sola mammella sinistra.
Dr. Francesco Pellegrini
chirurgo senologo

[#4] dopo  
Utente 198XXX

***ATTENZIONE!***
Questo consulto risulta aggiornato a più di DUE MESI fa:
valuta attentamente se la tua risposta può ancora essere utile all'utente!

Se ritieni opportuno inviare comunque il tuo consulto all'utente allora CANCELLA TUTTO QUESTO AVVISO e scrivi qui di seguito, grazie.

[#5] dopo  
Utente 198XXX

mia madre anni 76 operata al seno ad agosto con quadrantectomia e linfonodo sentinella con il seguente esame istopatologico.
materiale in esame.
1 LINFONODO, linfonodo sentinella dopo inclusione
2 MAMMELLA, mastectomia semplice/Resez,Parz/Quadrantectomia
3 MAMMELLA SINISTRA,Pannello fattori prognostici mammella (ER,PgR,C-e
rbB2,MIB1)
4 MAMMELLA SINISTRA, Marcatori immunonoistochinici predittivi di risposta alla terapia(es. Hercep Test)
INFORMAZIONI CAMPIONI,
2 Quadrantectomia inferiore mammella sx.
DESCRIZIONE MACROSCOPICA.
1 Linfonodo di 1,5 cm di diametro macroscopicamente neoplastico (9-10).(sa,lam)
2 Quadrante mammario di cm 8x5,5x5 con losanga di cute di cm 6,5x3,5,non orientabile.al taglio in posizione centrale,nodulo neoplastico a contorni stellati di 3 cm circa di diametro massimo,distante cm 0,9 dalla cute e 1,5 cm dal margine profondo.
DIAGNOSI.
1,Linfonodo sentinella metastatico,
2,Carcinoma duttale invasivo di alto grado,G3, della mammella. Diametro massimo della neoplasia conpreso tra 2 e 5 cm. contorni di crescita stellati. Neoplasia a ridosso di un margine di resezione chirurgica. Margine profondo indenne,cute indenne.
3,RE1 risposta positiva in altre il 90% della popolazione cellulare neoplastica.
RPg1 risposta positiva nel 30% circa della popolazione cellulare neoplastica.
Mib12 risposta positiva nel 15% della popolazione cellulare neoplastica.
DakoCytomation monoclonal mouse anti-human estrogen receptor clone SP1 e anti-human progesterone receptor clone PgR636.
DakoCytomation monoclonal mouse anti-human Ki67 antigen clone Mib1.
cErbB2 risposta negativa (0). Vorrei sapere come sono questi esami se bisogna fare terapia e che tipo di terapia consigliereste ad una signora di questa età vi ringrazio di cuore il figlio.

[#6] dopo  
Dr. Salvo Catania

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
LECCO (LC)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2005
Non si può , è vietato, prescrivere una terapia a distanza.

Da alcuni fattori prognostici si evince una discreta aggressività della neoplasia, ma per fortuna la ormonoresponsività (= recettori positivi) della stessa suggerisce anche la possibilità di un trattamento con antiormoni in considerazione della età paziente.
Salvo Catania, MD
Chirurgo oncologo-senologia chirurgica
www.senosalvo.com

[#7] dopo  
Utente 198XXX

caro dottore oggi siamo stati alla visita oncologia, alla quale dice che sul linfonodo sentinella metastatico del esame istopatologico, bisogna fare un altro intervento per lo svuotamento ascellare, più chemio e radio. secondo voi dal esame istopatologico e dalla età sarebbe una diagnosi giusta. la ringrazio per la sua cortese attenzione gazie.

[#8] dopo  
Dr. Salvo Catania

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
LECCO (LC)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2005
Se le condizioni generali sono soddisfacenti concordo.

Le condizioni generali contano più dell'età anagrafica per una programmazione terapeutica.

Legga

https://www.medicitalia.it/minforma/senologia/66-aggressivo-carcinoma-eta-senile.html
Salvo Catania, MD
Chirurgo oncologo-senologia chirurgica
www.senosalvo.com

[#9] dopo  
Utente 198XXX

caro dr. catania siamo stati dal chirurgo senologo quello che ha fatto l"intervento ci dice che non bisogna fare nessun intervento visto l"età e le condizioni di salute, ipertesa e obesa e parecchi acciacchi. ci disse la tengo io sotto cura deve soltanto prendere ormonoterapia TAMOXIFENE per 5 anni e controlli ogni sei mesi.secondo lei sarebbe una cura buona visto gli esami istipatologici che le avevo inviato prima .la ringrazio molto per la sua disponibelità

[#10] dopo  
Dr. Salvo Catania

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
LECCO (LC)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2005

E' quanto Le avevo scritto il 2 ottobre

https://www.medicitalia.it/minforma/senologia/66-aggressivo-carcinoma-eta-senile.html

A distanza , senza alcuna possibilità di valutare le condizioni generali della paziente , di più non si può dire
Salvo Catania, MD
Chirurgo oncologo-senologia chirurgica
www.senosalvo.com