Utente 334XXX
SALVE DOTT.
MI SONO SOTTOPOSTA AD UNA MASTO ADDITIVA CIRCA 2 MESI FA.
AL SENO SINISTRO HO RIPORTATO UNA VASTA ECCHIMOSI, DIREI PIUTTOSTO EMATOMA DATA LA RILEVANZA! HO PORTATO I DRENAGGI COME DI PRASSI PER UN GIORNO E LA NOTTE.
IL CHIRURGO INFATTI MI DISSE CHE AL SENO SINISTRO HO AVUTO UN NON INDIFFERENTE SANGUINAMENTO DURANTE L INTERVENTO!
L' EMATOMA NELL' ARCO DI QUESTI 2 MESI E' DEL TUTTO VISIVAMENTE SCOMPARSO ANCHE PROBABILMENTE GRAZIE ALL' APPLICAZIONE COSTANTE DI POMATA ALL'ARNICA CHE MI E' STATA PRESCRITTA!
MI ACCORGO PERO' QUALCHE SETTIMANA FA DI SENTIRE UNA SORTA DI BOZZO, UNA NOCE, UN CORDONE PIUTTOSTO DURO E DOLOROSO AL TATTO, IN UNA PARTE SOTTOCUTANEA CIRCOSTANTE AL CAPEZZOLO, A LATO DELLA MAMMELLA, POTREI IDENTIFICARLA COME FOSSE A GRANDEZZA DI UNA NOCE ALL'INCIRCA! E' MOLTO RILEVANTE, LA SENTO PROPRIO SOTTO LA CUTE!
SONO 10 GG CIRCA CHE APPLICO ANCORA ARNICA MA NULLA...NON NOTO NESSUN MIGLIORAMENTO!...E' SEMPRE LI', DURO E DOLOROSO AL TATTO!
HO PENSATO CHE POSSA ESSERE QUALCHE COMPLICANZA DOVUTA A CONSEGUENZA DEL VASTO EMATOMA RIPORTATO.
HO PENSATO AD UN COAGULO DI SANGUE, POSSA ESSERE MAGARI ANCHE LA COSIDDETTA SINDROME DI MONDOR? SO CHE E' PIUTTOSTO RARA MA I SINTOMI MI PAIONO QUELLI O ALMENO CREDO !
PROSSIMAMENTE FARO' UN ECOGRAFIA CHE MI HA PRESCRITTO IL MIO MEDICO CURANTE, SPERANDO CHE SI POSSA VEDERE IL PROBLEMA E DI NON DOVER RICORRERE AD ULTERIORI ESAMI !
LEI COSA NE PENSA? MI SAREBBE DI SOLLIEVO AVERE IL PARERE DI UN MEDICO PRIMA DELL'ECOGRAFIA.
LA RINGRAZIO E SALUTO CORDIALMENTE

[#1] dopo  
Dr. Renato Di Marco

32% attività
0% attualità
16% socialità
ATRI (TE)
ROSETO DEGLI ABRUZZI (TE)
L'AQUILA (AQ)
GIULIANOVA (TE)

Rank MI+ 48
Iscritto dal 2011
Prenota una visita specialistica
Salve, Attenda il referto dell'ecografia che sarà senz'altro dirimente. Un ematoma organizzato ( se di ematoma trattasi) è ben rilevabile. Da come descrive i segni non credo si tratti di sd. di Mondor.Chiederei anche una visita di controllo al chirurgo che l'ha operata.
Cordiali saluti


Dr. Renato Di Marco chirurgo senologo Ospedale Civile "San Liberatore" - Atri (TERAMO)