Utente 187XXX
Salve, vorrei richiedere un consulto medico relativo all'esame mammografico eseguito da mia moglie il cui esito è il seguente:
Struttura mammaria a prevalente componente adiposa con residuo ghiandolare parzialmente rappresentato nel QSE, bilateralmente.
Rispetto al precedente esame eseguito in data 29/05/2012, al controllo odierno nel quadrante supero esterno di sinistra si rileva la presenza di piccola calcificazione di aspetto displasico con associata minima e circoscritta area di distorsione parenchimale.
Alcune tumefazioni adenopatiche lungo il prolungamento ascellare destro.
Non evidenti immagini da riferire a lesioni di natura infiltrativa a destra.
In particolare vorrei sapere se l'esame evidenzia particolari aspetti da esaminare con più attenzione.
Mia moglie ha 63 anni e nel 2009 ha subito l'asportazione di utero e ovaie a causa di un prolasso.
Grazie

[#1] dopo  
Dr. Michele Malerba

24% attività
4% attualità
12% socialità
TERMOLI (CB)
FOGGIA (FG)

Rank MI+ 40
Iscritto dal 2014
Prenota una visita specialistica
Gentile utente purtroppo non si può esaudire la Sua richiesta solo per lettura del referto , in quanto bisognerebbe vedere la radiografia della mammografia per valutare sia il tipo di distorsione parenchimale che della calcificazione , atteso che queste sono di diverso tipo da quelle assolutamente insignificanti a quelle da biopsiare. Pertanto faccia esaminare la mammografia da un senologo esperto e si attenga di conseguenza al suo responso. Disponibile per ogni ulteriore chiarimento invio distinti saluti.
Dr. Michele Malerba

[#2] dopo  
Dr. Michele Malerba

24% attività
4% attualità
12% socialità
TERMOLI (CB)
FOGGIA (FG)

Rank MI+ 40
Iscritto dal 2014
Gentile utente purtroppo non si può esaudire la Sua richiesta solo per lettura del referto , in quanto bisognerebbe vedere la radiografia della mammografia per valutare sia il tipo di distorsione parenchimale che della calcificazione , atteso che queste sono di diverso tipo da quelle assolutamente insignificanti a quelle da biopsiare. Pertanto faccia esaminare la mammografia da un senologo esperto e si attenga di conseguenza al suo responso. Disponibile per ogni ulteriore chiarimento invio distinti saluti.
Dr. Michele Malerba

[#3] dopo  
Utente 187XXX

Gentile Dr. Malerba La ringrazio per i suggerimenti forniti quindi provvederò al più presto a fare eseguire una visita senologica per mia moglie magari per poi risentirci

Saluti