Utente 930XXX
Salve, da un anno ho riscontrato dei problemi al capezzolo dx. Ho 38 anni, e problemi alla tiroide, morbo di basedow in cura con tapazole ora sospeso. L'anno scorso, verso marzo, ho notato un forte prurito e un arrossamento al capezzolo dx, ovviamente ho fatto delle ecografie e non è stato rilevato nulla. A ottobre oltre all'arrossamento e al forte prurito il capezzolo ha iniziato a fare delle crosticine e a squamare. Mi sono rivolta a un senologo che all'esame, palpazione e spremitura, non ha rilevato nulla. Mi ha comunque prescritto una mammografia effettuata questo febbraio, anche questa non ha rilevato nulla. Il senologo mi ha detto di stare tranquilla e che vuole rivedermi a luglio. Il problema persiste, in particolar modo durante le fasi a ridosso del ciclo, o subito dopo. Vorrei un consiglio sulla possibilità di effettuare ulteriori esami, come eventualmente uno scraping o una biopsia del tessuto. Faccio presente che l'arrossamento, seguito quasi sempre dalla formazione di una crosticina, non interessa sempre la stessa zona del capezzolo. La mia paura è che possa trattarsi di Paget, senza la presenza di un nodulo. Grazie

[#1] dopo  
Dr. Salvo Catania

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
LECCO (LC)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2005
Da quanto scrive, ma comprenderà bene che occorrerebbe una visita per averne la conferma, non penserei affatto ad una malattia di Paget, anche perché sarebbe stata diagnosticata a seguito della visita eseguita con il senologo.

L'ecografia e la mammografia, che farà bene ad eseguire, non vedono una lesione superficiale del capezzolo-areola.

Farei pertanto ad integrazione una visita DERMATOLOGICA .
Non usi creme al cortisone prima della visita.
E ci aggiorni se lo desidera.

Tanti saluti
Salvo Catania
Salvo Catania, MD
Chirurgo oncologo-senologia chirurgica
www.senosalvo.com

[#2] dopo  
Utente 930XXX

La ringrazio per la risposta, provvederò a effettuare una visita dermatologica e a tenerla informato.
Mi perdoni se le pongo una domanda: in questo caso si esclude la possibilità di effettuare uno scraping della cute del capezzolo, o altro,perché nemmeno il senologo dove sono andata mi ha proposto di fare questi esami diagnostici. L'eco e la mammografia le ho fatte questo febbraio, e non hanno evidenziato nulla, ma se non rivelano le lesioni superficiali della cute, come si fa a diagnosticare paget? Mi scusi ma ho letto tante cose su questo tipo di malattia che mi hanno spaventato, in particolare modo il ritardo sulla diagnosi della lesione.
Nel ringraziarla per la disponibilità la saluto.

[#3] dopo  
Dr. Salvo Catania

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
LECCO (LC)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2005
Le ho scritto che nulla ha a che vedere con la malattia di Paget quanto ci descrive.
Faccia la visita dermatologica.
Salvo Catania, MD
Chirurgo oncologo-senologia chirurgica
www.senosalvo.com