Utente 377XXX
Gentile dottore ,
Ho 34 anni e un bimbo di 3 , che ho allattato per oltre 2 anni e ho smesso l'allattamento 10 mesi fa circa. Non ho preso il Dostinex, ogni tanto svuotavo la mammella e piano piano il latte è diminuito quasi fino a scomparire, soprattutto nel seno sx dove ne avevo anche di meno.Sotto premitura, mai spontaneamente, esce ancora qualche goccia.. a sx pochissima sostanza lattescente, al seno dx reduce da piccoli e insignificanti ingorghi all'inizio dell'allattamento, sotto premitura ho ancora qualche goccia che viene fuori da più orifizi, circa 2 o 3, colore lattescente.. solo che, controllando se avessi ancora queste secrezioni e premendo sempre al seno dx, oltre a secrezioni lattescenti da un orefizio è uscita secrezione ematica..un goccio.. spaventata vado dal curante, che si presta per una visita accurata scongiurando presenza di noduli o linfonodi..rimanda a visita senologica (tenuta presente la mia ansia asuo dire) e eco mammaria..eco effettuata negativa, secrezione ematica provocata.. mi consigliano esame citologico ed eventuale galattografia.. durante il prelievo del secreto, benché sotto premitura, il secreto ematico non fuoriesce, vengono esaminati tutte le altre secrezioni pluriorifiziali bilaterali.. (il giorno successivo all'esame, premendo, mi e' successo ancora il goccino ematico tra quelli lattescenti)..esame citologico negativo.. devo ripetere la visita.. ora mi chiedo..potrebbe questa situazione essere legata ad infiammazione.. doveva essere analizzata x forza la secrezione ematica insieme alle altre secrezioni per scongiurare .. devo ripetere tutto , fare mammografia e galattografia? Devo premere un bel po' affinché escano le secrezioni in questione.. sono spaventata e confusa.cosa consiglia? Grazie

[#1] dopo  
Dr. Salvo Catania

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
LECCO (LC)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2005
Cosa intende Lei per secrezione ematica ? Secrezione rosso-vivo ?
Salvo Catania, MD
Chirurgo oncologo-senologia chirurgica
www.senosalvo.com

[#2] dopo  
Utente 377XXX

Sembrava tipo goccia di cioccolata..scura. . La prima volta raccogliendoka su carta bianca era rossa.. successivamente, insistendo con la premitura, sembrava macchia bruna.. ho appena ripetuto visita senologica dopo l'eco e il citologico, il sangue non usciva e il senologo mi ha detto di non insistere poiché la secrezione è minima e provocata.. mi ha consigliato di non stimolarlo più. . Visita assolutam negativa, linfonodi ascellari e del collo assenti.. mi ha detto che sarà galattoforite e di tener sotto controllo periodico.cosa ne pensa..

[#3] dopo  
Dr. Salvo Catania

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
LECCO (LC)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2005
Che non si può aggiungere ulteriore contributo a distanza senza una visita rispetto a quanto detto dal collega,
Salvo Catania, MD
Chirurgo oncologo-senologia chirurgica
www.senosalvo.com

[#4] dopo  
Utente 377XXX

Mi sono rivolta al senologo della struttura dove ho effettuato il citologico..dopo avermi visitata, ha evidenziato ancora la secrezione ma solo quella lattescente, la secrezione ematica sotto premitura assente.. visita negativa ancora..x essere scrupolosi mi ha prescritto l'esame della prolattina (il dosaggio) e fare mammografia poiché a suo dire, eco e mammo sono esamo che si completano. .uno non sostituisce l'altro.. quindi con visita, eco, citologico , mammografia e prolattina avremo un quadro più preciso.E' d'accordo..non è pericolosa e dannosa la mammografia a 34 anni?L'allattamento durato 2 anni e mezzo e l'aver smesso da 11 mesi non c'entrano nulla? Sono preoccupata.
saluti