Utente 382XXX
Salve, chiedo un consiglio per mia mamma. In data 27 maggio 2015 ha eseguito l'esame di ecografia mammaria e il risultato è il seguente:

L'esame ha evidenziato:
- profilo dermo-epidermico regolare bilateralmente
- tessuto adiposo sottocutaneo normorappresentato
- tessuto ghiandolare ecograficamente discretamente disomogeneo bilateralmente in tutti i quadranti, si evidenziano almeno 5 formazioni
ovalari ipo-anecogene di cui tre al QSI dx di 6,5,7,8 mm e due al QSE sin di 7mm da ricontrollare;
- cavi ascellari con alcune linfoadenomegalie reattive di 13-16 mm bilateralme

Si consiglia mammografia e visita ginecologica.

Mia madre ha quasi 51 anni e volevo chiedere (in attesa di fare la mammografia) se quanto riportato sopra è preoccupante :(

Grazie mille

[#1] dopo  
Dr. Salvo Catania

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
LECCO (LC)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2005
Direi poco preoccupante soprattutto se le formazioni erano presenti ai controlli precedenti.

Faccia la mammografia ( perchè la visita ginecologica) ed eventuale visita senologica e ne riparliamo.

Tanti saluti
Salvo Catania, MD
Chirurgo oncologo-senologia chirurgica
www.senosalvo.com

[#2] dopo  
Utente 382XXX

Grazie mille dottore!! Risposta immediata!!!! Grazie grazie!! Ero preoccupatissima e la sua risposta mi ha in qualche modo rassenerato almeno fino a quando si avrà l'esito della mammografia!!! Speriamo bene e appena ho novità sull'esito non esiterò a scriverlo qui. Grazie di nuovo di cuore. A presto.

Ps purtroppo mia madre é una persona che dal medico ci va solo se sta per morire o quasi e quindi l'ultima mammografia ed ecografia mammaria risulta a 9 anni fa.

[#3] dopo  
Dr. Salvo Catania

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
LECCO (LC)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2005
D'accordo
Salvo Catania, MD
Chirurgo oncologo-senologia chirurgica
www.senosalvo.com

[#4] dopo  
Utente 382XXX

Salve dottore, mia madre ha fatto la mammografia ieri e la risposta è la seguente:

linfonodo reattivo nel cavo ascellare sn.
libero ilcavo ascellare dx.
mammelle a struttura di tipo fibroghiandolare con sporadiche microcalcificazioni a sparse di tipo distrofico.
non apprezzabili alterazioni focali antipiche ne microcalcificazioni a morfologia sospetta.

si consiglia autopalpazione mensile del seno e contolli mammografici ed ecografici periodici alternati seriati nel tempo , salvo diversa indicazione clinica

quindi. dottore, direi niente di preoccupante giusto?
e per controlli periodici alternati seriati nel tempo cosa intendono esattamente? ogni quanto vanno ripetuti?

Grazie mille