Utente 263XXX
Salve
Sono una donna di 39 anni, italiana che abita in Giappone, con due figli di quasi 4 e quasi 7 anni, entrambi allattati al seno.
Circa 3 anni fa, dopo la nascita del mio secondo figlio, ho sentito un "bozzo" al seno che ho tenuto sotto controllo con ecografie regolari e una risonanza magnetica l'anno scorso. All'inizio di appena 2 cm, col tempo è cresciuto fino a diventare di 6 cm, come è risultato dall'ultima ecografia la settimana scorsa.
Sempre la settimana scorsa, in ospedale mi hanno fatto una mammografia e una biopsia (ago aspirato) e oggi mi è stato diagnosticato un tumore filloide benigno.
A gennaio ho prenotata una risonanza magnetica e poi con la dottoressa si vedrà come procedere all'asportazione sia del filloide che del tessuto sano attorno, per prevenire recidive.
La dottoressa mi ha quindi parlato anche di ricostruzione del seno.
Esistono alternative meno drastiche o è davvero l'unica soluzione/prassi anche in Italia?

[#1] dopo  
Dr. Salvo Catania

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
LECCO (LC)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2005
Purtroppo non ci sono alternative alla chirurgia

https://www.medicitalia.it/minforma/senologia/68-fibroadenoma-devo-operare.html

Tanti saluti
Salvo Catania, MD
Chirurgo oncologo-senologia chirurgica
www.senosalvo.com