Utente 310XXX
Buonasera, ho 40 anni da un mese , faccio molto sport , e ho familiarità con mia mamma per quanto riguarda cisti e fibromi sia al seno che al utero . A giugno eseguirò la mia prima mammografia ( prenotata lo scorso anno) e intanto seguo un percorso di controlli ecografici a scadenza semestrale perché mi è stata riscontrata una mastopatia fibrocistica ( ho svariate cisti alcune con micro calcificazioni di "significato non patologico" così è scritto nel ecografia ) , le cisti vanno e vengono a seconda del periodo mestruale . Paradossalmente abbiamo notato che marzo - aprile è il periodo di "maggiore attività " se così si può chiamare . In questi giorni in cui ero fuori per le vacanze ho notato un nodulo doloroso più duro e sporgente del solito , sono in periodo pre mestruale post ovulatorio . Mi presento a fare una ecografia di controllo al pronto soccorso , l'ecografo di turno mi dice che è meglio se vado a fare l'ecografia dal medico che mi segue ( la eseguirò il 12 aprile ) perché ovviamente non avevo dietro le vecchie ecografie . Comunque mi controlla al volo e senza lasciarmi ne un foglio né una foto del nodulo mi dice "stia tranquilla è un fibromino dal comportamento ecografico assolutamente benigno". Chiamo il mio ecografo per anticipare ma purtroppo fino alla data stabilita non è in studio . Ovviamente la mia perplessità riguarda un fibroma che prima non c'era ed ora c'è in una sede in cui già da tempo c'era una grossa ciste ? Inoltre io ho nel ordine : sclerosi multipla ( che mi ha lasciato problemi di intorpidimento alle mani ) - iperplasia focale nodulare al fegato ( non posso fare cure ormonali) - cisti ovariche da corpo luteo - fibroma di due cm al utero , ( anche per questo non riesco mai a stare tranquilla come sento qualcosa mi agito subito ..)mi sono sempre chiesta come mai il mio corpo tende ad incistare tutto l'incistabile ...la ringrazio per eventuali chiarimenti e auguro buona serata

[#1] dopo  
Dr. Salvo Catania

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
LECCO (LC)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2005
Senza alcuna preoccupazione ormai aspetterei il controllo ecografico programmato perchè potrebbe trattarsi di una cisti a contenuto denso e comunque anche se si trattasse di un fibroadenoma siamo di fronte ad una lesione benigna.

Continui a fare attività fisica che tutti gli studi recenti hanno messo al primo posto della PREVENZIONE PRIMARIA.

Legga

Prevenzione
https://www.medicitalia.it/blog/oncologia-medica/2253-fermi-dieta-anticancro-rimangia-regole.html
http://www.senosalvo.com/vero_falso_dieta.htm
https://www.medicitalia.it/news/oncologia-medica/5739-franco-berrino-nuovo-libro-cibo-uomo.html
https://www.medicitalia.it/blog/oncologia-medica/90-attivita-fisica-riduce-rischio-morire-prematuramente-tumore.html
Verissimo che il rischio zero non esiste, ma lo si può ridurre di molto.

Tanti saluti
Salvo Catania
Salvo Catania, MD
Chirurgo oncologo-senologia chirurgica
www.senosalvo.com

[#2] dopo  
Utente 310XXX

La ringrazio molto per la sua gentilissima risposta !

[#3] dopo  
Dr. Salvo Catania

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
LECCO (LC)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2005
Di nulla
Salvo Catania, MD
Chirurgo oncologo-senologia chirurgica
www.senosalvo.com