Utente 414XXX
Buongiorno,
ho 42 anni e vista la familiarità relativa al tumore al seno, faccio controlli mammografici ed ecografici annuali.
Per la prima volta nell'ultima mammografia eseguita sono comparse delle microcalcificazioni.

Mammografia del 18/05/2016
Mammelle a struttura di tipo fibroghiandolare, con componente ghianolo-stromale di media densità, distribuite in addensamenti disomogene. In tale contesto sono sostanzialmente sovrapponibili due piccoli raggruppamenti di talune microcalcificazioni localizzate nella mammella sinistra all'incrocio dei quadranti superiori e nel quadrante infero-esterno.
Presenza di calcificazioni di significato distrofico localizzate nel quadrante superoesterno della mammella destra.
Multipli linfonodi nei cavi ascellari bilaterali di significato aspecifico.

Ecografia del 18/05/2012
Mammelle ad ecostruttura di tipo fibroghiandolare, disomogenea come per fenomeni distrofici.
Si confermano bilateralmente diverse cisti, alcune a contenuto fluido semplice, altre finemente corpuscolate, la maggiore delle quali in sede periareolare interna destra di 4,3 mm.
In sede retroareolare bilaterale si documenta ectasia duttale ed ispessimento del connettivo periduttale.
Linfonodi nei cavi ascellari bilaterali di verosimile significato reattivo.

Gradirei un Vostro gentile parere, grazie.

[#1] dopo  
Dr. Salvo Catania

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
LECCO (LC)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2005
>>In tale contesto sono sostanzialmente sovrapponibili due piccoli raggruppamenti di talune microcalcificazioni localizzate nella mammella sinistra all'incrocio dei quadranti superiori e nel quadrante infero-esterno.>>

Erano già descritti nella mammografia precedente ?
Salvo Catania, MD
Chirurgo oncologo-senologia chirurgica
www.senosalvo.com

[#2] dopo  
Utente 414XXX

Buongiorno,
le invio la precedente mammografia del 13/03/215.
Esame eseguito con proiezioni standard e completato con studio con tomosintesi.
Mammelle con buona rappresentazione della componente ghiandolare, disposta in addensamenti disomogenei.
Non si evidenziano lesioni con caratteristiche infiltrative rilevabili con la metodica, ne' microcalcificazioni atipiche.
Regolare il piano cutaneo bolatetalmente.
Alcuni linfonodi di vrtosimile significato aspecifico bilateralmente in corrispondenza dei cavi ascellari.

Grazie.

[#3] dopo  
Utente 414XXX

Ho fatto una RMN mammaria con contrasto il 21/06/2016 per approfondire, ma non risultano situazioni sospette, a parte un lieve enhancement bilateralmente riferibile a adenosi.

Il senologo mi ha comunque prescritto il Mammotome il 3/08/2016 per toglierci ogni dubbio sul cluster di microcalcificazioni evidenziato dall'ultima mammografia.

Lei cosa ne pensa? Come mi dovrei sentire io?
Grazie mille anticipatamente.