Utente 382XXX
Buongiorno! ho da poco compito 40 anni e fino ad ora ho sempre eseguito ecografia al seno. L'ultima 3 mesi fa. Non è stato mai trovato nulla. Ammetto che ho lavorato per anni come infermiera in un reparto senologico e le esperienze vissute la mi hanno portato a diventare fobica nei confronti di questa malattia....Sono arrivata al punto che le ecografie le faccio ogni 5 mesi...Ho avuto due gravidanze, ho allattato e non ho mai avuto nessun caso in famiglia di tumore al seno. Arrivata a 40 anni il senologo mi ha consigliato di fare la cosi detta "prima mammografia" tra i 40 e 45 anni, "per avere una visione del seno anche dal punto di vista radiologico" prima dello screening regionale che parte ai 45 anni. Ecco...io vorrei chiedere visto che l'ultima eco l'ho fatta 3 mesi fa ed era normale a cosa mi posso aspettare con la mammografia...Sono terrorizzata, non vivo più, addirittura ho gli incubi la notte...La mia vita è completamente in panico da quando so che in qualche modo devo fare questa mammografia. In più sono terrorizzata perché ho avuto delle fitte fortissime al seno (quadrante superiore interno) che mi svegliavano anche la notte...Soffro di solito prima delle mestruazioni di queste fitte, ma di solito sono blande e durano poco. Adesso pur essendo prima delle mestruazioni mi ha fatto molto male e ha durato di più (tipo una fitta forte, come una scossa e qualche vota una pulsazione dolorosa come se mi venisse toccato un nervo). Poi ho preso un brufen 600 e non l'ho più sentita, ma adesso vivo nel terrore che in qualsiasi momento riprende....Dottore, devo temere qualcosa? Mi creda, ma io sono nel panico più totale...Ho paura di fare la mammografia...Devo rifare un'altra eco prima della mammografia? (l'ultima ricordo fatta 3 mesi fa). Ho paura...veramente tanta...grazie mille

[#1] dopo  
Dr. Salvo Catania

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
LECCO (LC)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2005
1) Se ha eseguito 3 mesi fa la ecografia , pur non sostituendo la mammografia , è molto probabile che da quest'ultima non possa venire fuori alcuna sorpresa in senso oncologico.

2) Alla sua età la correlazione dolore-tumore è quasi inesistente

Legga
https://www.medicitalia.it/minforma/senologia/72-dolori-seno-mastalgia-mastodinia.html
http://www.senosalvo.com/approfondimenti/cura_sintomo_dolore_mamario.htm
http://www.senosalvo.com/approfondimenti/dolore%20al%20seno...di%20competenza%20ortopedica.htm

3) Il problema , da infermiera lo sa bene, è altro da quanto scrive.
E avere lavorato in senologia non è nel suo caso un vantaggio, anzi...
Ora però in attesa della mammografia non si rovini l'esistenza (^____^) cercando informazioni sulla rete su un tema così ansiogeno
Legga perchè dovrebbe staccare e le allego alcuni consulti, anche se richiesti su temi differenti, ma che hanno in comune...la cancerofobia.
https://www.medicitalia.it/consulti/archivio/273602-per_il_dott_catania.html
https://www.medicitalia.it/consulti/Medicina-interna/485977/Linfonodi-collo-gonfi#2225113
https://www.medicitalia.it/consulti/Senologia/481804/Retrazione-cutanea-al-seno-a-16-anni
https://www.medicitalia.it/consulti/Oncologia-medica/501083/Preoccupazione#2295319

Tanti saluti
Salvo Catania
Salvo Catania, MD
Chirurgo oncologo-senologia chirurgica
www.senosalvo.com

[#2] dopo  
Utente 382XXX

Gentilissimo Dott. Catania...

Grazie mille per la sua celere risposta e per le sue parole tranquillizzanti, Lei è veramente una persona speciale....Che Dio la benedica, veramente. Lei cura l'anima delle persone con le sue parole e le sue rassicurazioni. La ringrazio infinitamente di nuovo e quando farò la mammografia le farò sapere come è andata. Grazie mille di nuovo

[#3] dopo  
Dr. Salvo Catania

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
LECCO (LC)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2005
Di nulla
Salvo Catania, MD
Chirurgo oncologo-senologia chirurgica
www.senosalvo.com

[#4] dopo  
Utente 382XXX

Buon giorno gentile Dott. Catania

Le scrivo per aggiornarla sulla mia situazione. Giovedi 24 novembre mi sono finalmente decisa di andare a fare la temuta mammografia. L'esame è andato benissimo, la dottoressa mi ha fatto anche l'eco per completare l'iter e mi ha detto che va tutto bene. Sia la mammografia che l'ecografia non rilevano nulla , solo qualche ciste millimetrica. Mi ha scritto Birads 2 e mi ha detto di fare l'eco annuale e la mammografia tra due anni. Secondo lei va bene cosi? Visto che ho 40 anni, 2 figli, ho allattato, non ho nessuna famigliarità, non prendo la pillola, nessun trattamento sostitutivo, prime mestruazioni a 12 anni circa, la cadenza della mammografia va bene cosi? Io vivo in una regione dove lo screening mammografico inizia a 45 anni con una cadenza annuale fino ai 50, poi ogni 2 anni. Le vorrei chiedere un'altra cosa. Secondo lei perché aumentano i controlli nel periodo 45-50 anni? dalle vostre statistiche risulta ad essere un periodo con maggiore incidenza di tumori al seno? Se fosse cosi perché la statistiche dicono che l'incidenza maggiore di tumore al seno è nelle donne sopra i 55-60 anni? Grazie se mi spiegherà questa cosa...Buon giornata