Utente 725XXX
Salve. Ho 39 anni e in data odierna mi sono sottoposta, come ogni anno, all'ecografia al seno a scopo di prevenzione.
Ecco la diagnosi: "Regolare rappresentazione dei corpi ghiandolari ad ecostruttura iperecogena disomogenea. Un piccolo linfonodo intramammario è situato a livello del Q.S.E di destra. Non si evidenziano alterazioni ecostrutturali indicative della presenza di lesioni neoformative".
Gradirei sapere se quel piccolo linfonodo potrebbe essere la spia di "qualcosa" che ancora non c'è e se è il caso che mi sottoponga ad una mammografia.
Il dottore che ha eseguito l'ecografia mi ha detto che questo linfonodo non ha nessuna rilevanza e di tornare l'anno prossimo per il controllo.
Voi che ne pensate?
Grazie. Saluti.

[#1] dopo  
Dr. Salvo Catania

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
LECCO (LC)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2005
Precauzionalmente eseguirei alla Sua età anche la mammografia.
Ma intanto stia tranquilla.
https://www.medicitalia.it/02it/notizia.asp?idpost=40590
Cordiali saluti
Salvo Catania, MD
Chirurgo oncologo-senologia chirurgica
www.senosalvo.com

[#2] dopo  
Utente 725XXX

Grazie Dottore per avermi risposto.
Avevo già letto quell'articolo di cui mi ha postato il link.
Sicuramente farò la mammografia a scopo precauzionale.
Volevo chiederLe se la mammografia evidenzia "cose" che l'ecografia non rileva e se è possibile che il linfonodo si attivi per qualcosa che ancora non c'è o che, magari, c'è ma è così piccolo da non essere rilevato dalla ecografia.
Grazie.

[#3] dopo  
Dr. Alessandro D'Angelo

48% attività
4% attualità
16% socialità
TAORMINA (ME)
FURCI SICULO (ME)
GIARRE (CT)
GIARDINI-NAXOS (ME)

Rank MI+ 68
Iscritto dal 2007
Eco e mammografia spesso si integrano soprattutto quando si ha un'età come la sua e quindi un seno giovanile.
Cordiali Saluti
Dr. Alessandro D'Angelo
(email: dangelo@oncologiataormina.it)

[#4] dopo  
Utente 725XXX

Grazie anche a Lei, Dott. D'Angelo.
Io mi sottopongo annualmente a test di prevenzione.
Preferisco sottopormi ad ecografia per evitare radiazioni ed anche perché ho letto da qualche parte che i seni densi, tipici dell'età giovanile, sono valutabili meglio attraverso l'ecografia.
Ma ho letto anche che l'ecografia non rileva le microcalcificazioni patologiche.
Ergo, il mio dubbio è il seguente: se avessi "qualcosa" ancora ad uno stadio "embrionale" (diciamo così), sarebbe rilevabile sia dall'uno che dall'altro esame, ad eccezione delle microcalcificazioni patologiche?
Grazie.

[#5] dopo  
Dr. Salvo Catania

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
LECCO (LC)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2005
Come fa a sapere se ha un seno denso se non fa la mammografia ?
Salvo Catania, MD
Chirurgo oncologo-senologia chirurgica
www.senosalvo.com

[#6] dopo  
Utente 725XXX

Beh, non sono così vecchia! :-)
E, comunque, due anni fa mi sottoposi a radiografia che evidenziò quanto il mio seno fosse, allora, denso!
Buona giornata.

[#7] dopo  
Dr. Salvo Catania

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
LECCO (LC)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2005
Ripeta la mammografia senza alcuna preoccupazione e si potrà valutare se c'è stata una modificazione riguardo alla densità che diminuisce in relazione alla età.

Alla Sua età la mammografia resta comunque l'esame di base pur con i limiti nei casi in cui la componente ghiandolare è ben rappresentata.
Salvo Catania, MD
Chirurgo oncologo-senologia chirurgica
www.senosalvo.com