Utente 994XXX
Buon pomeriggio e grazie fin d'ora dell'attenzione.
Ho 37 anni e non ho figli.
Dal 25/12/17 circa avverto del prurito sotto l'areola sinistra. Dato che ho avuto l'ultima mestruazione il 20/12, e che il prurito era talvolta anche bilaterale, ho pensato a qualcosa legato agli ormoni. Il prurito era sopportabile e percepibile più come un solletico o puntura.
Nei giorni seguenti il fenomeno si è concentrato al seno sinistro coinvolgendo a tratti anche l'areola e soprattutto l'ascella. Inoltre ho riscontrato del rossore diffuso sotto l'areola in due occasioni, rossore che è andato via da solo nel giro di un'oretta circa. Mi è comparsa anche una piccola macchia rossa nella parte interna del seno sinistro, dai margini irregolari, che è scomparsa nel giro di una o due ore.
Al momento non ho trovato perdite dal capezzolo, che è piatto come configurazione, e che rientra nella sua parte piatta ed esce in modo autonomo.
I miei seni sono asimmetrici, ma non ho notato variazioni di volume,mi pare, in quello sinistro che è il più grande.
Sempre il seno sinistro, nella parte laterale esterna, in questi giorni è percepito talvolta indolenzito e presenta della peluria più scura rispetto al destro. Tale peluria a volte viene a volte va.
Ho eseguito visita senologica di controllo a novembre con ecografia di controllo il 5/12/2017, perchè ho un seno fibroso, e non sono state riscontrate variazioni nelle cisti che ho.
Il prurito aveva anche coinvolto lo spazio tra i due seni dove ho una cheratosi attinica, e nell'intorno sono comparse due papule. Ho poi una follicolite sotto la piega ascellare sinistra. Accanto a tale follicolo pruriginoso sono spuntati altri due puntini. La diagnosi di follicolite e cheratosi mi è stata data dal dermatologo a fine ottobre.

Adesso non so da chi farmi controllare, perchè ho letto del carcinoma infiammatorio mammario.

Grazie dell'attenzione.

[#1] dopo  
Dr. Salvo Catania

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
LECCO (LC)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2005
Non c'entra assolutamente nulla il carcinoma infiammatorio con quanto descrive.
Staccherei immediatamente dalla ricerca di informazioni sulla rete e in caso di persistenza della sintomatologia farei un controllo DERMATOLOGICO.

Tanti saluti
Salvo Catania
Salvo Catania, MD
Chirurgo oncologo-senologia chirurgica
www.senosalvo.com