Utente 496XXX
Buonasera vi scrivo per mia moglie che è stata operata al seno il giorno 16/05/2018 con Mastectomia con ricostruzione per un carcinoma duttale infiltrante G3 Ki 67:40%ER 95% PgR 85% . Dopo il consulto con l'oncologo gli è stata prescritta terapia adiuvante Chemioterapia 4 cicli di EC , 12 Taxolo più terapia ormanale 5/7 anni più 15 radioterapie !!! Ha iniziato la chemio il 28/06 e presentava sul seno una macchia rossa che dopo la seconda chemio si e assottigliata fino a creare un piccolo foro da lì e iniziato il nostro calvario !! Il giorno 09/08 doveva sottoporsi alla 3 infusione di EC ma gli è stata sospesa e operata d'urgenza per togliere la protesi e la pelle assottigliata !!! L'impatto emotivo è stato traumatico nel vedersi senza seno però quello che ci preoccupa di più e il fatto della sospensione della chemio che dovrebbe riprendere il giorno 28/08 quindi uno slittamento di 20 giorni rispetto alla data prevista !!! Volevo chiedere se era già successo a qualcuno di fare uno stop della terapia e se questo comporterà dei gravi rischi per le recidive vi ringrazio tanto saluti

[#1] dopo  
Dr. Salvo Catania

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
LECCO (LC)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2005
Le abbiamo risposto sul blog

(^_____^)
Salvo Catania, MD
Chirurgo oncologo-senologia chirurgica
www.senosalvo.com